Privacy Policy QUESTA TRANSENNA ALL'INGRESSO DI ORTIGIA FA PARTE DELL'ARREDO URBANO – I Fatti Siracusa

QUESTA TRANSENNA ALL’INGRESSO DI ORTIGIA FA PARTE DELL’ARREDO URBANO

La transenna davanti alla fontana, all’inizio di corso Matteotti, doveva restare ad ingombrare il traffico in entrata nel centro storico per 24 ore, 48 ore al massimo, giusto il tempo di rimuovere la causa della sua esistenza. Ma non è stato così ed i problemi – bastava una banale riparazione sulla carreggiata – col passare dei giorni sono diventati seri, anche perché riguardano la sicurezza. Quando è stata messa sulla buca c’era anche un cartello stradale che indicava all’automobilista di girare attorno, alla sinistra della transenna. Poi la freccia non si è vista più e  molti turisti sono stati costretti a fermarsi pericolosamente in mezzo alla strada per capire se dovevano andare a sinistra o a destra della transenna. Naturalmente nessun vigile urbano a indicare, a dare una mano. Di vigili sulle strade, come i siracusani sanno bene,  se ne vedono pochissimi e quasi sempre in maniera contingente. Il corpo ha altri impegni, in primis le multe, dovunque. E i politici che la vedono tutti i giorni andando a palazzo Vermexio? Sciocchezze! Gli interventi spiccioli non interessano, basta una transenna che magari resta al suo posto per mesi, tipo arredo urbano. Una città in preda ai barbari e alle barbarie.