VINCIULLO: SULL’AREA DEL NUOVO OSPEDALE AVEVAMO RAGIONE NOI

VINCIULLO: SULL’AREA DEL NUOVO OSPEDALE AVEVAMO RAGIONE NOI

Dice Enzo Vinciullo sul Nuovo Ospedale: Invece di maldestri tentativi di accreditarsi il lavoro altrui, siate seri!!! L’area individuata è diversa dalle precedenti. Nuova relazione del tecnico incaricato dall’ASP che conferma tutte le perplessità da me espresse e cambia area. Ma l’avete capito quello che è veramente successo?

Incipit interessante. Ecco comunque, qui di seguito, l’intervento integrale del leader di Siracusa Protagonista:

Domenica 24/11/2019 l’ASP di Siracusa ha pubblicato la Deliberazione n.775 “PRESA D’ATTO DEL PARERE TECNICO AMMINISTRATIVA DEL PROF. PELLITTERI GIUSEPPE SULLA INDIVIDUAZIONE DELL’AREA SU CUI COSTRUIRE IL NUOVO OSPEDALE DI SIRACUSA E CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO” sull’individuazione della area dove costruire il nuovo ospedale di Siracusa, deliberazione che risponde a tutte le perplessità che avevo manifestato negli ultimi mesi e che penso sia perfetta di fronte all’immobilismo più totale, assurdo e insopportabile dell’Amministrazione Comunale di Siracusa.

In questi giorni il Sindaco, bocciato e sfiduciato, della Città di Siracusa ha tentato, attraverso una campagna mediatica asfissiante, di accreditarsi i meriti della scelta della Regione e del Direttore Generale dell’ASP  ma, preso dalla bramosia di accreditarsi meriti che non gli appartengono, ha dimenticato di dire alcune cose sull’area dove verrà costruito il nuovo ospedale.

Intanto, allego la planimetria dell’area così evitiamo di fornire ulteriori errate informazioni ai cittadini, e poi ritengo doveroso e necessario fare alcuni chiarimenti:

1) Senza voler apparire presuntuoso, il tecnico incaricato dall’ASP ha ritenuto che tutte le osservazioni da me formulate in questi mesi erano corrette, tant’è vero che ha cambiato area;

2) L’11/11/2019 infatti ha depositato all’ASP di Siracusa una nuova relazione in cui scartava le 4 aree precedentemente scelte e ne ha scelto una nuova;

3) L’ASP di Siracusa ha formulato una deliberazione corretta che individua, dal punto di vista sostanziale e formale, l’area dove costruire il nuovo ospedale di Siracusa, adeguandosi alle nuove indicazioni del Tecnico.

Di conseguenza, mi sembra naturale che, oltre il Consiglio Comunale, anche la Regione Siciliana abbia bocciato oltre che se stessa anche il Sindaco di Siracusa che, in maniera entusiasta e anche sprovveduta, aveva accettato, quasi un anno fa, la proposta del Governo regionale che  indicava le aree dove costruire il futuro nosocomio, senza fare presente che quelle 3 aree, eccetto quella della Pizzuta, erano tutte e 3 inedificabili per una serie di vincoli che erano stati posti e di cui il Comune doveva essere a conoscenza.

Ora, io capisco che la Regione e un tecnico incaricato dall’ASP, ancorché bravissimo, non abbiano conoscenza del nostro territorio, ma che il Sindaco della città non sappia quali siano i vincoli posti a difesa del territorio lascia alquanto sbigottiti.

Oggi il tecnico incaricato, nel riformulare la proposta, oltre a rendersi conto di quanto da me detto e nel darmi esplicitamente ragione, boccia sonoramente, dopo il Consiglio Comunale, anche lui il Sindaco di Siracusa, facendogli capire che la proposta che addirittura era stata mandata agli uffici da parte della Giunta Comunale e che gli Uffici hanno rispedito al mittente, e in questo caso anche loro bocciando il Sindaco, era assolutamente non proponibile, in quanto le aree erano tutte e tre sottoposte a vincoli di inedificabilità.

Ora, di fronte a una serie di bocciature continue, non sarebbe il caso che questa Amministrazione andasse a casa?

Non sarebbe il caso che questo Sindaco, bocciato oltre che dall’opposizione anche e soprattutto dalla sua maggioranza, non pensi ad andare via e a dimettersi e dedicare più tempo allo studio, dal momento che l’Amministrazione Comunale è proprio carente in questo?

Saccenti e saputelli come sono, continueranno a dire che il merito è loro, ma l’unica cosa che hanno saputo collezionare in questa vicenda è l’esproprio da parte della Regione della funzione e dei compiti del Comune di Siracusa e una serie di brutte figure veramente gravi e insopportabili, legate alla mancata conoscenza dei vincoli di cui questa città gode per tutelare il proprio territorio. E nel frattempo, grazie a ciò, è passato un altro anno. Quadruplice bocciatura, quindi, per il Sindaco di Siracusa da Regione, Direttore dell’ASP, Uffici tecnici e ora perfino dal Tecnico incaricato che ha dovuto cambiare idea sull’area.

Buon viaggio, non basta l’esposizione mediatica a coprire la vostra incapacità manifesta, continuate così, perché con la vostra arroganza state distruggendo la nostra città!

Enzo Vinciullo

Siracusa Protagonista

VINCIULLO: SULL’AREA DEL NUOVO OSPEDALE AVEVAMO RAGIONE NOI ultima modifica: 2019-12-01T12:16:08+02:00 da IfattiSiracusa