Privacy Policy SALVO FERLITO: L'ESILARANTE LOGICA DEL NON SINDACO – I Fatti Siracusa

SALVO FERLITO: L’ESILARANTE LOGICA DEL NON SINDACO

Il non sindaco di Siracusa sostiene, in una conferenza stampa di poco fa, che il dato dei votanti delle prossime elezioni marcate dal TAR di Catania a riparazione delle irregolarità in alcuni seggi durante le elezioni comunali del 2018, è risibile e che quindi, secondo una logica esilarante, lui sarebbe stato votato dalla ampia maggioranza dei cittadini.
Adesso fate un po’ voi i conti:
Le 9 sezioni in parola che dovrebbero andare di nuovo al voto esprimono un corpo elettorale di circa 7.000 persone.
Riporto in calce i risultati a primo turno dei candidati a sindaco presumibilmente più votati – ricordo che il verbale dove si determina gli aspiranti al ballottaggio è stato annullato dal TAR di Catania, quindi qui stiamo solo facendo un esercizio di stile democratico – .

Paolo Reale 20.087 voti

Francesco Italia 10.626 voti

Silvia Russoniello 8.829 voti

1. Mi sembra matematico che i 7.000 aventi diritto al voto delle nove sezioni che andranno a rivotare equivalgono ai due terzi dei voti che furono imputati a primo turno all’allora candidato del PD. Dato tutt’altro che risibile, tutto ciò dimostra una preoccupante visione della democrazia.

Salvo Ferlito
2. Che vi è la possibilità che Ezechia Paolo Reale venga eletto a primo turno.
3. Che al ballottaggio con Reale vada Silvia Russoniello e non Italia.