Privacy Policy SALVO SORBELLO: I SIRACUSANI NON INVESTONO, PREFERISCONO TENERE I SOLDI IN BANCA – I Fatti Siracusa

SALVO SORBELLO: I SIRACUSANI NON INVESTONO, PREFERISCONO TENERE I SOLDI IN BANCA

Scrive Salvo Sorbello: I dati del primo semestre 2019, relativi all’aggiornamento congiunturale sull’economia della Sicilia, presentati ieri dalla Banca d’Italia, presentano un quadro purtroppo in peggioramento. Nella nostra regione, il numero di occupati si è ridotto di circa 15.600 unità rispetto allo stesso periodo del 2018 (-1,1%), con un calo più marcato che nel resto del Sud, mentre a livello nazionale c’è stato un incremento dell’occupazione dello 0,5 per cento. Per quanto riguarda Siracusa si registrano ulteriori segnali di indebolimento del quadro economico: diminuisce il livello dei prestiti bancari ed aumenta invece, in maniera molto consistente (del 4,2%) quello dei depositi bancari di famiglie e imprese, che evidentemente, preferiscono non spendere e non investire, per la presenza di un clima generale di incertezza e di scarsa fiducia nel futuro. Uno scenario non confortante, dati su cui riflettere per ripartire. Risulta quindi ancora più urgente fare in modo che l’economia siracusana riesca a rilanciarsi, aumentando le occasioni di lavoro e frenando la preoccupante emorragia di giovani verso il nord Italia e l’Europa.