LA CURIA PENSA SOLO AI MIGRANTI. MENO MALE CHE C’E’ CASAPOUND PER I BISOGNOSI SIRACUSANI

LA CURIA PENSA SOLO AI MIGRANTI. MENO MALE CHE C’E’ CASAPOUND PER I BISOGNOSI SIRACUSANI

Rep:  Si chiama “BadaBene” ed è il primo corso di formazione per badanti in Sicilia. Comincia domani a Siracusa, nei locali dalla parrocchia di Santa Rita, in corso Gelone, e lo organizzano le suore scalabriniane, un ordine missionario che opera a Siracusa in aiuto dei migranti e per favorirne l’integrazione.             Gli iscritti sono 12, tutti stranieri. Il corso è completamente gratuito, grazie ai fondi dell’otto per mille, e ha avuto il patrocinio del Comune, dell’Arcidiocesi, della Caritas diocesana e dalla Fondazione Migrantes. Il corpo docente è composto da un insegnante di lingua italiana, un medico, un avvocato e un informatico. Inoltre, suor Angelina Preci, responsabile del progetto, si occuperà della parte spirituale dell’insegnamento. Le Suore missionarie di san Carlo Borromeo sono dette scalabriniane dal nome del loro fondatore, il vescovo Giovan Battista Scalabrini proclamato beato nel 1997 da Giovanni Paolo II. Si sono insediate nell’Arcidiocesi cinque anni fa, su decisione di papa Francesco, per fornire assistenza ai migranti nella fase in cui gli arrivi erano all’ordine del giorno.

Un altro progetto coi fondi dell’8 per mille donati dai cittadini alla chiesa che riguarda esclusivamente i migranti. La Curia siracusana è scatenata, non si ferma davanti a niente. Il Papa da parte sua ha dato questa direttiva che non è solo orale, insomma non è solo una raccomandazione ma una direttiva concreta visto che le Suore Scalabriniane sono state mandate a Siracusa da alcuni anni proprio per fornire assistenza ai migranti. Allora, la sartoria per i nigeriani, il corso di badanti a cui sono iscritti solo cittadini stranieri. Meno male, a questo punto, che alla Borgata c’è CasaPound che garantisce un pasto a decine di famiglie siracusane bisognose. In caso contrario gli indigenti della nostra città sono stati di fatto già accantonati, qualsiasi fondo della Curia è riservato ai migranti. Se a questo aggiungiamo che la stessa Curia siracusana ha diversi centri di accoglienza (quelli di 42 euro al giorno a migrante) non è davvero difficile comprendere quello che sta succedendo. Ovviamente Italgarozzo collabora col tutto. Pd e Curia a braccetto? Lo dicono i fatti..

LA CURIA PENSA SOLO AI MIGRANTI. MENO MALE CHE C’E’ CASAPOUND PER I BISOGNOSI SIRACUSANI ultima modifica: 2019-10-14T14:18:34+02:00 da IfattiSiracusa