Privacy Policy AL GARIBALDI DI AVOLA / DAL 20 OTTOBRE LA QUINTA STAGIONE TEATRALE AVOLESE – I Fatti Siracusa

AL GARIBALDI DI AVOLA / DAL 20 OTTOBRE LA QUINTA STAGIONE TEATRALE AVOLESE

Rep: Grazie al sostegno e all’impegno dell’Amministrazione comunale di Avola, prosegue anche per il 2019/2020, la programmazione del Teatro Garibaldi. Il 20 Ottobre 2019, infatti, inaugureremo la quinta stagione consecutiva, con la presentazione ufficiale della rassegna di prosa e musica, appuntamento che non può mancare ogni anno e che richiama all’attenzione un numeroso pubblico di affezionati. In questi anni l’attività teatrale si è allargata con la programmazione di nuove rassegne collaterali come i concerti di musica classica, corsi di laboratori teatrali per piccoli e grandi, nel foyer vengono allestite le mostre di artisti contemporanei, le serate dedicate alle associazioni culturali; e ancora le rassegna di danza classica e contemporanea e quella dei concerti che si alternato alle stagioni di prosa, i festival amatoriali, che coinvolgono numerose compagnie del territorio e gli appuntamenti con le matinée dedicate alla scuola primaria e superiore.

Il teatro è diventato un punto di riferimento nella produzione e programmazione teatrale della provincia, per il pubblico, per gli artisti nazionali ospitati e per i giovani.

Pur mantenendo una sua identità ben precisa ha continuato ad evolversi, cercando di assecondare i mutamenti della società, le esigenze di un pubblico appassionato e curioso.

Per questi motivi e per il lavoro svolto che possiamo constatare l’incoraggiante risposta del nostro pubblico che è in costante aumento, stimolando una proposta sempre di elevata qualità artistica e professionale, che vede alternarsi in scena artisti riconoscibili ad altri meno popolari ma altrettanto interessanti ed innovativi.

Possiamo dire che il nostro lavoro miri a creare uno spettatore che vada a teatro per il piacere del teatro e non esclusivamente legato al nome di maggiore richiamo in cartellone. Uno spettatore che creda nel potere del teatro, nella sua funzione civica e sociale, che sappia fare di ogni stagione teatrale un piccolo tesoro da portarsi dietro. Un’esperienza.