SCIMONELLI: CARO RECUPERO, NON PARLARE DI COERENZA POLITICA

SCIMONELLI: CARO RECUPERO, NON PARLARE DI COERENZA POLITICA

Scrive Ivan Scimonelli rispondendo a Simone Recupero, consigliere comunale che ha lasciato Progetto Siracusa per andare con Italgarozzo. Recupero ha infatti polemizzato con l’avvocato Reale, suo candidato sidnaco nel 2018. Ecco la replica di Scimonelli:

Premesso che non sono il difensore di nessuno e che l’onestà è virtù di vita, ti ricordo caro Simone che il curriculum politico di Ezechia Paolo Reale era di dominio pubblico. Non è un problema di travi o pagliuzze, ma di integrità morale/intellettuale e coerenza. Non sei stato cooptato o costretto a candidarti nella lista di Progetto Siracusa, ma l’hai scelta Tu con tutti i suoi pregi e difetti, con tutti i tuoi compagni di viaggio, con il tuo leader, con gli obiettivi e progetti da condividere e portare avanti. Se una volta eletto, grazie al consenso dei tuoi elettori sulla base (spero) di “ideali e progetti” e grazie al “trascinamento” dei tuoi “compagni di viaggio”, e non ti trovassi più in assonanza con gli stessi principi e persone che ti hanno permesso di sederti nell’assise, ti dimetti senza SE e senza MA. Avresti potuto dimostrare, da più giovane consigliere comunale eletto, grande maturità e responsabilità. Per cui, non parlare di coerenza politica perché rischi di perderti nei meandri di stanze buie e rischi anche che venga smascherato con troppa facilità. Spesso, l’ho imparato col tempo, è meglio tacere e incassare in silenzio. (Saluti da un tuo compagno di viaggio).

SCIMONELLI: CARO RECUPERO, NON PARLARE DI COERENZA POLITICA ultima modifica: 2019-09-19T17:40:00+02:00 da IfattiSiracusa