Privacy Policy FERLITO: QUESTI NON SONO GRADINI MA LA BASE DEL TEMPIO DORICO – I Fatti Siracusa

FERLITO: QUESTI NON SONO GRADINI MA LA BASE DEL TEMPIO DORICO

Ha scritto Salvatore Ferlito: il sindaco di Siracusa non tutela gli scalini del Duomo di Siracusa e non proibisce l’uso degli stessi per sedersi. Rivelando la scarsa conoscenza della città che pretende di amare: per lui sono scalini sia quelli della Cattedrale in piazza Duomo che quelli in via Minerva, quando questi ultimi non sono gradini, in senso stretto, ma la base del tempio dorico (crepidoma).

Il Tempio di Atena, eretto nel V secolo avanti Cristo, è inglobato nel luogo di culto cattolico.

Questo non è un problema da poco: danno un vero senso di disagio la mortificazione della bellezza e soprattutto l’incapacità di riconoscerla e salvaguardarla. L’amministrazione comunale, si potrà dire, ha poche competenze in materia di Beni Culturali e di solito si suole rimbalzare il problema alla Regione e ai suoi organismi periferici, ma il poco che fa il Comune, in questo settore, è spesso sbagliato.