EMILIANO BORDONE: I TRE CONSIGLIERI SCOMUNICATI DAL MEETUP SIRACUSA DOVREBBERO DIMETTERSI

EMILIANO BORDONE: I TRE CONSIGLIERI SCOMUNICATI DAL MEETUP SIRACUSA DOVREBBERO DIMETTERSI

Scrive l’avvocato Emiliano Bordone: “Il Meetup Siracusa ha diffuso un comunicato stampa con il quale “scomunica” 3 consiglieri comunali su 5, tra i quali vi è anche l’attuale vicepresidente del civico consesso Moena Scala, riconoscendo come portavoce in consiglio comunale soltanto i due consiglieri Silvia Russoniello e Roberto Trigilio. Bene, adesso i tre consiglieri “scomunicati” dovrebbero dimettersi. Continuare a sedere in consiglio comunale, sostenendo l’azione politica del sindaco Italia, nonostante il disconoscimento del Meetup ufficiale del M5S dal quale provengono, significa prendere in giro i loro elettori”.

Caro avvocato, dovrebbero. Ma non lo faranno. Ingrosseranno le fila dei consiglieri che hanno truffato gli elettori. E anche i siracusani visto che Burgio e Scala sono fra i 17 che hanno votato con Italgarozzo per far pagare due volte i loculi ai siracusani.

EMILIANO BORDONE: I TRE CONSIGLIERI SCOMUNICATI DAL MEETUP SIRACUSA DOVREBBERO DIMETTERSI ultima modifica: 2019-09-26T14:56:32+02:00 da IfattiSiracusa