Privacy Policy DAMIANO DE SIMONE: CARO SINDACO FACCIA MENO PASSERELLE E PIU' FATTI CONCRETI – I Fatti Siracusa

DAMIANO DE SIMONE: CARO SINDACO FACCIA MENO PASSERELLE E PIU’ FATTI CONCRETI

Rep: A porre il problema della carenza di attività progettuale da parte dell’Amministrazione Comunale, è il Presidente della Consulta Civica di Siracusa, Damiano De Simone, che constata la mancata attivazione di un ufficio ad acta che possa monitorare la moltitudine delle risorse economiche disponibili, quindi attingere a bandi regionali, nazionali ed europei. Entrando nel merito, considerando le problematiche importanti ancor oggi irrisolte della nostra Città, il Presidente dell’Ente civico, Damiano De Simone fa un quadro generale delle opportunità previste dalla legge di bilancio 2019, prestando particolare attenzione alle misure a sostegno della famiglia e i fondi per le politiche sociali, dove si riscontra un incrementato delle risorse stanziate annualmente per finanziare gli interventi e i servizi sociali previsti per l’area di utenza di riferimento, rendendo strutturali, per il triennio 2019-2021, la dotazione dei fondi dedicati alle politiche sociali, alla non autosufficienza, alla famiglia e alle politiche giovanili. Sono stati incrementati – continua Damiano De Simone – anche il Fondo dedicato ai “caregiver” (ovvero colui che presta cure e assistenza a chi non è in grado di provvedere a se stesso in maniera autonoma), ed è stato, inoltre, reintegrato il Fondo Dopo di noi. La legge di bilancio 2019 ha anche istituito i nuovi Fondi dedicati alla mobilità delle persone disabili e all’inclusione delle persone sorde o con ipoacusia. A tali stanziamenti, bisogna aggiungere le risorse finalizzate per misure a sostegno della famiglia.
Tutto ciò costituisce un corredo di opportunità finanziabili, atte a ricostruire l’impalcatura dei servizi essenziali cui la nostra città è palesemente carente, di cui purtroppo – commenta con amarezza Damiano De Simone – non troviamo riscontro tra le attività dell’Amministrazione Comunale, che invece sembra scegliere la strada più corta vessando i cittadini con aumenti tributari e tariffe. Il mio invito al Sindaco di Siracusa – conclude Damiano De Simone – è quello di dotare il Comune di strumenti capaci di intercettare e reperire fondi utili alla crescita della nostra Città, soprattutto quando si tratta di risorse economiche ministeriali rivolte a finanziare progetti atti a garantire servizi essenziali, quindi diritti, ai nostri cittadini, oggi preda di un disagio inaccettabile. Quindi meno passerelle e più lavoro concreto.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com