Privacy Policy NUOVO OSPEDALE / ZAPPULLA-GIBELLINO: UN COMITATO CITTADINO PERMANENTE SEGUA E VIGILI SULL'ITER – I Fatti Siracusa

NUOVO OSPEDALE / ZAPPULLA-GIBELLINO: UN COMITATO CITTADINO PERMANENTE SEGUA E VIGILI SULL’ITER

Rep la nota della federazione regionale/comunale dell’articolo uno: “Sentiamo uno strano odore o meglio puzza di bruciato. E insieme a certe ventate della zona industriale sono davvero fastidiosissime. Perché a leggere le dichiarazioni dell’assessore Razza, del Presidente Musumeci e  della stessa Asp non si capisce dove si annidino le cause e le  responsabilità  dei clamorosi ritardi accumulati: non vorremmo che alla fine si addebiti il tutto sui cittadini e sui siracusani. A quanto pare l’area della Pizzuta,  votata dal precedente consiglio comunale,  è stata bocciata.  Il prof. Pellitteri ha consegnato invece altre 4 aree idonee  dove potenzialmente realizzare il nuovo Ospedale di Siracusa. Bene, benissimo tranne un piccolissimo problema: i tempi non sono una variabile indipendente. Questo vale  per il mantenimento del finanziamento già previsto e per il rischio del crescere inevitabile dei costi.

Quindi, a questo punto, si faccia benissimo e prestissimo con il massimo livello di trasparenza e di pubblicizzazione di ogni passaggio e di ogni atto e, non si offenda nessuno,  è bene non fidarsi : si  costituisca  una sorte di Comitato Cittadino Permanente che segua tutto l’iter fino alla concreta costruzione. Comitato che veda ovviamente i rappresentanti dei gruppi consiliari, delle forze sociali e delle associazioni per il diritto dei malati.

Un Comitato che vigili davvero nei confronti di ogni interlocutore , a partire proprio dalla Regione, affinchè si svolti positivamente e il 2019 diventi l’anno della prima pietra.

Pippo Zappulla

Ninni Gibellino

Condividi questo Articolo