VINCIULLO: IN ARRIVO DUE MILIONI E 500MILA EURO PER RIQUALIFICARE E VALORIZZARE IL PARCO ARCHEOLOGICO

Rep: Il Dipartimento regionale dei Beni Culturali ha dato finalmente seguito, accertandone le somme, al Decreto Dirigenziale del 6 giugno 2016, Assessore Carlo Vermiglio, con il quale veniva approvato l’elenco degli interventi ammessi a finanziamento nel programma PON Cultura e Sviluppo per oltre 44 milioni di euro. Lo comunica Vincenzo Vinciullo, Presidente emerito della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.I progetti allora finanziati furono 17 e fra questi, inserito al n.13° posto, vi era quello relativo alle “Opere di riqualificazione e valorizzazione funzionale dell’area archeologica della Neapolis- I Stralcio” per l’importo 2.520.694,46 euro.Giunge finalmente a conclusione, ha continuato Vinciullo, un difficile e tortuoso iter iniziato nel 2011 e interrottosi, drammaticamente, nel giugno del 2015, quando l’allora Assessore ai Beni Culturali comunicò alla Commissione Bilancio, da me presieduta, che erano andati perduti i 9 milioni impegnati e destinati a due interventi per la Neapolis.L’Assessore, in data 23 giugno 2015, fra lo stupore generale e le mie vibranti proteste, comunicò che erano andati perduti sia i 2.250.694,45 euro destinati al primo progetto, perché i lavori non erano stati aggiudicati entro il 30 aprile 2015, quanto il secondo progetto, per un valore di 6.,583.445,75 euro, in quanto lo stesso progetto non era stato giudicato idoneo da parte dei funzionari del Ministero.Da quell’infausto 23 giugno del 2015, ha proseguito Vinciullo, è ripartito l’iter per individuare altre fonti di finanziamento delle opere, sempre divise in due lotti.La soluzione per il 1° lotto – Stralcio venne trovata con il D.D.G. del 6/6/2016 che oggi vede l’ulteriore provvedimento di semplice accertamento delle somme ancora disponibili e impegnate nella scorsa Legislatura.Con questo provvedimento, voluto fortemente nella scorsa Legislatura, ancora un’altra risposta positiva per il nostro territorio con la valorizzazione funzionale e la riqualificazione dell’area archeologica della Neapolis, fra le più importanti esistenti al mondo.Un’altra risposta positiva, ha concluso Vinciullo, a riprova dell’ottimo lavoro svolto nella passata Legislatura, riconosciuto, fra l’altro, in questi giorni, anche dall’attuale Assessore al Bilancio che ha dovuto, finalmente, riconoscere che i conti erano in regola e che i debiti della Regione sono in netta diminuzione come da me sempre affermato in qualità di relatore delle ultime 3 finanziarie regionali, le prime, dopo 38 anni, in attivo e senza nuovi MUTUI.