SUBITO I SOLARIUM COI FONDI DELLA TASSA DI SOGGIORNO

Mozione dei gruppi consiliari di opposizione. Ecco il testo: Premesso che il comune di Siracusa ha istituito la tassa di soggiorno e già da qualche anno i bilanci di previsione dell’Ente prevedono la voce in entrata “proventi imposta di soggiorno cap. 940”;
premesso che già durante il dibattito della proposta di modifica del regolamento comunale per la tassa di soggiorno le commissioni consiliari si sono determinate nel voler partecipare ai processi decisionali su l’utilizzo dei proventi della tassa di soggiorno;
ritenuto che tra le azioni strategiche del Comune, rivolte al turismo, gli interventi a servizio della balneazione libera quali solarium, docce e bagni pubblici risultano indispensabili oltre che a qualificare l’offerta;
il Consiglio comunale di Siracusa impegna
l’Amministrazione comunale ad utilizzare parte dei proventi derivanti dalla tassa di soggiorno (capitolo in entrata n.940) per finanziare la realizzazione dei solarium pubblici di Siracusa e dei servizi connessi alla balneazione pubblica(docce e servizi).