Privacy Policy CARO ITALGAROZZO CHI SI LODA S'IMBRODA. SUI BILANCI DI PREVISIONE APPROVATI A DICEMBRE FARESTE MEGLIO A STARE ZITTI – I Fatti Siracusa

CARO ITALGAROZZO CHI SI LODA S’IMBRODA. SUI BILANCI DI PREVISIONE APPROVATI A DICEMBRE FARESTE MEGLIO A STARE ZITTI

Dichiara il sindaco Francesco Italia: “Con largo anticipo rispetto a quanto avvenuto da più di dieci anni a questa parte, la Giunta comunale ha approvato martedì 30 Aprile la proposta di bilancio preventivo annuale 2019 e del Documento Unico di programmazione 2019/2021. Ciò è stato possibile grazie ad un proficuo lavoro operato da dirigenti e dalla giunta e con il prezioso ausilio del segretario comunale”.

Sappiamo ormai tutti in questa città che dire la verità non è il forte di Italgarozzo. Così invece di dire che è già in ritardo, come lo è, per l’approvazione del bilancio di previsione 2019, sostiene, con incredibile faccia tosta, che la Giunta ha approvato questo bilancio con largo anticipo rispetto a quanto è avvenuto negli anni scorsi. Faccia tosta per due motivi: Intanto nei ritardatari degli anni scorsi Italgarozzo dovrebbe mettere i suoi cinque anni da vicesindaco dal 2013 al 2018. Praticamente la Garozzo Band prima e l’Italgarozzo non hanno mai avuto controllo nella spesa e nei vari sperperi per il semplice fatto che nessuno conosceva le carte visto che i bilanci preventivi si approvavano, almeno così è avvenuto nell’ultimo lustro, a dicembre, ad anno concluso e spese già fatte fra quattro amici al bar. Faccia tosta perchè Italgarozzo sa bene che l’approvazione in Giunta non significa proprio nulla. Ora infatti la proposta passa ai revisori dei conti e alle varie commissioni consiliari. Concluso questo passaggio ci sarà la conferenza dei capigruppo che dovrebbe fissare le date e soprattutto i tempi per la presentazione degli emendamenti. Conclusa questa fase si dovrebbe finalmente andare in aula. Previsioni? Impossibile farle anche perchè a Giugno ci sarà la sentenza del Tar sui brogli elettorali e fra questo e altri fatterelli di partito per il bilancio di previsione 2019 se ne potrebbe riparlare anche fra qualche mese. Forse anche con un commissario ad acta per approvarlo.