Privacy Policy IL PARCO ARCHEOLOGICO DELLA NEAPOLIS E' UNA DELLE 10 ATTRAZIONI TURISTICHE CHE CHI VISITA LA SICILIA NON PUO' PERDERE – I Fatti Siracusa

IL PARCO ARCHEOLOGICO DELLA NEAPOLIS E’ UNA DELLE 10 ATTRAZIONI TURISTICHE CHE CHI VISITA LA SICILIA NON PUO’ PERDERE

Uno dei più grandi teatro greco è una buona ragione, ma non l’unica, per visitare il parco archeologico di Siracusa . La vista degli scavi mentre ti avvicini a Viale Rizzo ti darà un’idea della loro estensione, che comprende sia il Teatro Greco che un grande Anfiteatro Romano . Il massiccio altare di Gerone II risale al terzo secolo aC, un secolo dopo il teatro greco da 15.000 spettatori. L’anfiteatro romano è del terzo secolo dopo Cristo ed è in parte scavato nella roccia. Una caratteristica interessante di questo parco archeologico è l’opportunità di vedere le cave dove la pietra da costruzione è stata tagliata sul posto per le varie strutture. La più grande di queste è la Latomia del Paradiso, dove il calcare è stato estratto dal sesto secolo aC. Una delle gallerie sotterranee ha un’acustica così perfetta che è conosciuta come l’Orecchio di Dionisio. (mlg)