Privacy Policy GLI INCREDIBILI SINISTRI SIRACUSANI HANNO GIA' ASSOLTO L'EX SINDACO RINVIATO A GIUDIZIO E OGGI INDAGATO PER TRUFFA AGGRAVATA – I Fatti Siracusa

GLI INCREDIBILI SINISTRI SIRACUSANI HANNO GIA’ ASSOLTO L’EX SINDACO RINVIATO A GIUDIZIO E OGGI INDAGATO PER TRUFFA AGGRAVATA

Basta bugie sull’ex sindaco di Riace. Ci rivolgiamo ai sinistri di Siracusa, in prima linea per bugie e falsità su Lucano. Il punto. Nuovi guai giudiziari per il sindaco sospeso di Riace, Domenico Lucano, non è stato solo rinviato a giudizio dal gup di Locri nell’ambito dell’operazione «Xenia», condotta dalla Procura di Locri per irregolarità nella gestione dell’accoglienza ai migranti. C’è di più. Il pm di Locri, Ezio Arcadi, ha infatti inviato il 10 aprile un avviso di conclusione delle indagini preliminari a 10 indagati, tra cui Lucano. Nove i capi d’accusa, tutti per il reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Lucano è indagato a vario titolo in concorso perché, nella qualità di sindaco e in alcuni casi, al contempo, di responsabile dell’unità operativa ufficio amministrativo del Comune di Riace, avrebbe indotto in errore il ministero dell’Interno e la Prefettura di Reggio Calabria, predisponendo una falsa attestazione in cui veniva dichiarato che le strutture di accoglienza per ospitare i migranti esistenti nel territorio del Comune di Riace erano rispondenti e conformi alle normative vigenti in materia di idoneità abitativa, impiantistica e condizioni igienico sanitarie.

Insomma, l’ex sindaco di Riace ha una caratteristica precisa: non rispetta la legge! L’aggira di continuo, fa quello che gli pare e quindi delinque. Per quanto ci riguarda abbiamo scritto che è un  mascalzone fuorilegge e questi fatti lo confermano. Poi c’è l’arroganza del Pd, una cosa incredibile e inaccettabile. Visto che per loro Lucano è l’icona del Pd accogliente ecco che come per incanto la legge non c’è più. E’ vero che la Cassazione per alcuni reati lo ha giustificato con una tiratina d’orecchi, stai attento birbantello, ma è soprattutto vero che i reati dell’ex sindaco sono una caterva. E’ vero che ha già un rinvio a giudizio ed è vero che ha avuto l’avviso di essere indagato per truffa aggravata. Il sindaco, anzi l’ex sindaco, attestava il falso per avere i soldi dello Stato. Truffava lo Stato, cioè tutti noi.

Non avremmo scritto nulla tanto nauseante è questa vicenda, ma tuttavia va fatta notare la non credibilità di quello che hanno scritto i sinistri siracusani, oggi naturalmente zitti e defilati. Anche per loro la verità e la legge contano poco. Per loro Lucano è già assolto. La loro faziosità è allarmante, anzi inquietante. Confermiamo che, per quanto ci riguarda, questo Pd è anche peggio di grillini e Lega e ce ne vuole per arrivare così in basso.