Privacy Policy IL COMUNE NON HA SOLDI PER LE EMERGENZE, MA LI TROVA PER GLI INCENTIVI ICI ALL'UFFICIO TRIBUTI – I Fatti Siracusa

IL COMUNE NON HA SOLDI PER LE EMERGENZE, MA LI TROVA PER GLI INCENTIVI ICI ALL’UFFICIO TRIBUTI

Non ci sono soldi per gli asili, per le strade, per le scuole al freddo, ma ci sono soldi per gli incentivi al personale dell’ufficio tributi per l’Ici.  E con la determina 135 del 31 dicembre 2018 infatti gli incentivi sono stati ripartiti fra 15 dipendenti. Il tutto nonostante proprio su questi incentivi immotivati (avvisi imprecisi e in ogni caso come numero il più basso degli ultimi quattro anni) la Corte dei conti abbia già aspramente redarguito il comune di Siracusa. Forse arriverà un’altra censura, ma nel frattempo gli incentivi saranno già stati digeriti. Certo che se l’ufficio tributi incassa di meno come si fa a pagare gli incentivi che sono previsti quando si incassa di più?
Infine una riflessione. Per derogare al regolamento comunale e così estendere il premio di produzione a tutti i dipendenti che non lavorano in maniera specifica sull’Ici occorreva, a dire di altri funzionari comunali, una Delibera di Giunta ratificata dal Consiglio Comunale e controfirmata dal Sindaco che doveva controllare l’operato. La Circolare interna invece serve solo per spiegare ai dipendenti cosa prevede la legge e non può mai derogare al regolamento e ancora di più alla legge nazionale che è legge erga omnes. Che è invece quello che è avvenuto.