DA QUINDICI GIORNI NESSUNO RACCOGLIE I MATERASSI DI VIA RANDONE

I materassi di via Randone dimostrano in maniera inequivocabile che la ditta subentrata ad Igm non è  che si stia dannando l’anima per dimostrare ai siracusani di essere migliore rispetto ad Igm. O quanto meno di essere  alla pari. Eppure visto che in atto è solo in proroga, insomma non è titolare nemmeno del mini appalto, dovrebbe dare il massimo per fare restare Coppa Italia dalla sua parte. Per la verità già lo sono, ma se Tekra accumula figuracce è difficile mantenere questa preferenza, che comunque c’è. Torniamo ai materassi. Di mini discariche a Siracusa ce ne sono a dozzine e foto ne potremmo pubblicare a centinaia, ma i materassi di via Randone hanno una caratteristica: Sono lì, insieme ad altri rifiuti, da quindici giorni, da oltre due settimane. Il che vuole dire che gli addetti della Tekra non passano da via Randone da 15 giorni. Ma anche questo non è possibile visto che i cassonetti in questa strada della Pizzuta vengono svuotati. Quindi gli addetti Tekra passano, guardano i materassi  e se ne fottono. Insomma, quello che facevano alcuni addetti dell’Igm con la differenza che prima dopo alcuni giorni si provvedeva. Qui siamo a giorni 15 e i materassi restano al loro posto. Allora, caro assessore Coppa visto che la Tekra gode del suo favore, si faccia parte diligente e provveda.