Privacy Policy VINCIULLO: PER MERA DABBENAGGINE TOCCA AL COMUNE ELIMINARE I CESPUGLI CON LE SPINE SULLA 115 – I Fatti Siracusa

VINCIULLO: PER MERA DABBENAGGINE TOCCA AL COMUNE ELIMINARE I CESPUGLI CON LE SPINE SULLA 115

Scrive Vincenzo Vinciullo: In riferimento all’articolo pubblicato su I Fatti Siracusa, relativamente alle acacie che protendono i loro rami nella strada già statale ma oggi comunale, mi preme farvi sapere che responsabile della mancata pulitura è l’Amministrazione Comunale di Siracusa, in quanto qualche mese fa, nonostante io abbia ripetutamente chiesto all’Amministrazione Comunale di non fare la sciocchezza di prendersi in carico il tratto di Strada Statale dal mercato ortofrutticolo fino al bivio della Madonnina, l’Amministrazione Comunale volle sbagliare ad ogni costo, volle perseverare nell’errore e quindi si è fatta cedere dall’Anas questo tratto di strada, Anas che è stata ben felice di trovare un pollo, in questo caso anche una gallina, che si è caricato un tratto di Strada Statale. Di conseguenza, non solo i tre ponti sono passati dalle competenze statali alle competenze comunali, ma anche queste acacie, note anche come gaggiaspine, per le robustissime spine che punteggiano i suoi rami, che adesso rischiano, invadendo il manto stradale, di sfregiare il volto di qualche ciclista o motociclista oppure di fare schiacciare da qualche macchina lo stesso ciclista o motociclista che cerca di evitare le spine dell’arbusto.