Privacy Policy NON RISPETTANO GLI OBBLIGHI DI DIMORA, UNO AI DOMICILIARI E L'ALTRO A CAVADONNA – I Fatti Siracusa

NON RISPETTANO GLI OBBLIGHI DI DIMORA, UNO AI DOMICILIARI E L’ALTRO A CAVADONNA

Nel primo pomeriggio di ieri, in Pachino, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto hanno arrestato, per violazione degli obblighi imposti, Avolese Luigi, classe 1980, residente a Pachino già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti ed attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di dimora. L’Avolese veniva sorpreso dai militari operanti, a bordo di un motociclo, sprovvisto della patente di guida, perché mai conseguita e senza la carta precettiva, contravvenendo dunque agli obblighi imposti, si procedeva all’arresto ed espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre nel primo pomeriggio di ieri, in Avola, i Carabinieri della locale Stazione impegnati in servizio di perlustrazione sul territorio di competenza, hanno tratto in arresto in esecuzione di una ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, Iacono Giuseppe, classe 1983, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti ed attualmente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

L’ordinanza in parola è stata emessa quale aggravio della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui l’uomo era sottoposto e che negli ultimi mesi, periodicamente violava.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Siracusa a disposizione della Autorità Giudiziaria.