Privacy Policy ITALGAROZZO SENZA PUDORE: DOMANI L'INAUGURAZIONE DI UN ANNO SCOLASTICO SENZA ASILI NIDO, SENZA REFEZIONE, CON I PLESSI BUCHERELLATI – I Fatti Siracusa

ITALGAROZZO SENZA PUDORE: DOMANI L’INAUGURAZIONE DI UN ANNO SCOLASTICO SENZA ASILI NIDO, SENZA REFEZIONE, CON I PLESSI BUCHERELLATI

Rep: Il sindaco Francesco Italia e l’assessore alle Politiche educative Pietro Coppa, inaugureranno l’anno scolastico 2018/19 con una cerimonia ufficiale, che si terrà domani 25 settembre alle 9,30, all’Urban Center di Via Nino Bixio. Saranno presenti, oltre alle autorità religiose, civili, militari della città, tutti i dirigenti della scuola con delegazione di docenti, alunni e genitori della nostra città. Ha dato la sua adesione, anche, l’assessore Regionale alla Pubblica Istruzione Roberto Lagalla. La Cerimonia intende mettere in risalto il lavoro svolto negli Istituti Scolastici di Siracusa sui temi della legalità, dell’educazione ambientale, del contrasto alle forme di bullismo e cyberbullismo, alternanza scuola lavoro e delle buone pratiche educative. Sarà anche l’occasione per presentare le esperienze formative realizzate dalle scuole e selezionate da una apposita giuria, dando spazio alle capacità creative degli studenti in campo musicale, coreutico, teatrale e artistico in senso più ampio. Il programma prevede in apertura, l’esibizione del coro   composto da circa 50 coristi selezionati da tutte le scuole e diretto dal Maestro Mariuccia Cirinnà, che canterà L’Inno nazionale, Europeo e Regionale. A seguire l’intervento del sindaco Francesco Italia e quindi spazio alla presentazione dello Staff organizzativo: (D.S. Arnone, Celesti, Grande e Pistritto) e (Cirinnà, Guagenti e Prestifilippo).

 

La giunta ItalGarozzo, ex Garozzo Band, è senza pudore. La finta inaugurazione dell’anno scolastico di domani è una provocazione per centinaia di famiglie, per centinaia di genitori, per tutti gli operatori scolastici che non sono servitores e vivono una realtà disastrata. Ricordiamo che l’anno scolastico è già iniziato da due settimane, ricordiamo che non sono partiti gli asili nido e non è iniziata la refezione scolastica. Ricordiamo che in molti plessi di proprietà comunale ci sono infiltrazioni dal tetto e dagli infissi, ricordiamo che molte strutture hanno palesi carenze di natura statica. Ricordiamo che ci sono emergenze per il riscaldamento, per i doppi turni, per i collegamenti. Un quadro apocalittico e invece di sbracciarsi per risolvere qualcuno di questi problemi, Italia e Coppa organizzano l’inaugurazione con 4 canzoni e alcune performance. Cari concittadini, questi ci prendono per i fondelli e vanno denunciati alla pubblica opinione siracusana.