I CARABINIERI DENUNCIANO IL GESTORE DELLA RACCOLTA RIFIUTI A PORTOPALO

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Portopalo di Capo Passero, durante un servizio di controllo del territorio anche al fine di verificare il corretto stoccaggio temporaneo dei rifiuti da trasportare in discarica, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria siracusana il responsabile della ditta affidataria  del servizio di raccolta e trasporto per lo smaltimento di rifiuti solidi urbani di quel Comune per violazione delle prescrizioni contenute nelle autorizzazioni concesse.

A seguito di sopralluogo effettuato presso il deposito per lo stoccaggio, denominato isola ecologica unitamente a personale specializzato dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa è stato accertato che i rifiuti provenienti dal ciclo urbano venivano collocati in maniera non controllata in difformità delle prescrizioni contenute nelle autorizzazioni concesse, ai sensi  dell’art. 256 comma 1 del Codice dell’Ambiente. Gli atti sono ora al vaglio della  Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa, mentre il Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro procederà per le rispettive competenze in materia di sanità e di medicina del lavoro.

I Carabinieri continueranno a monitorare il territorio prestando la massima attenzione al fine di prevenire e contrastare il fenomeno in parola,  organizzando già dai prossimi giorni e comunque in maniera periodica analoghi servizi al fine di tutelare il bene comune e la salute dei cittadini, fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività