Privacy Policy I CARABINIERI ARRESTANO UN PREGIUDICATO SIRACUSANO E LO PORTANO A CAVADONNA – I Fatti Siracusa

I CARABINIERI ARRESTANO UN PREGIUDICATO SIRACUSANO E LO PORTANO A CAVADONNA

Era stato da pochi giorni sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari a causa delle reiterate violazioni alla misura dell’obbligo di firma cui era già sottoposto, Amata Martino, classe 1970, disoccupato e pregiudicato, quando nella giornata di ieri, ha nuovamente disatteso le prescrizioni cui è sottoposto commettendo il reato di evasione. I Carabinieri della Stazione di Cassibile, infatti, nel corso di un predisposto servizio finalizzato al controllo dei soggetti sottoposti alle misure cautelari, hanno constatato che il 48enne siracusano non era presente in casa, sorprendendolo poco dopo nei pressi della casa dell’ex moglie intento ad inveire conto la stessa e a minacciarne i parenti.

L’Amata è stato quindi dichiarato in arresto e condotto presso i locali della Stazione Carabinieri di Cassibile per le formalità di rito, al termine delle quali è stato condotto al carcere “Cavadonna” così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.