Privacy Policy BANDIERA PORTA A SIRACUSA TRE MILIONI DI EURO PER TORNARE A FAR VIVERE IL MERCATO ITTICO – I Fatti Siracusa

BANDIERA PORTA A SIRACUSA TRE MILIONI DI EURO PER TORNARE A FAR VIVERE IL MERCATO ITTICO

Il comune di Siracusa ha perso con la Garozzo Band finanziamenti regionali già ottenuti per dabbenaggine e per il mancato funzionamento di politici e funzionari, in totale una trentina di milioni, come ricordava in un suo intervento l’ex assessore Liddo Schiavo. Buon ultimo quello di 7,5 milioni di giugno 2017 non rispondendo a ben cinque solleciti della Regione, fatto deprecabile di cui non sono state mai accertate le responsabilità visto che la città e i siracusani hanno perso investimenti e lavoro. Per fortuna Siracusa ha in questo momento un riferimento certo nell’assessore regionale all’agricoltura e alla pesca, Edy Bandiera che proprio ieri ha fatto trasmettere al Comune il decreto di concessione di un contributo pubblico di 2.985.851 euro, pari al costo totale dell’investimento per la manutenzione straordinaria e la rifunzionalizzazione del Mercato ittico della città.

“La rinascita del Mercato ittico di Siracusa è un fatto di rilievo economico, culturale, storico – dice il sindaco, Francesco Italia – . La sua collocazione nel contesto di uno dei più importanti porti naturali del Mediterraneo ed il completamento prossimo dei lavori del porto possono fare assumere alle attività del mare un ruolo rilevante nello sviluppo e nella crescita della città. Agli uffici e ai tecnici il compito di proseguire speditamente il lavoro burocratico e progettuale. L’Amministrazione si farà carico di dare vita ad una attività di animazione tra i pescatori, i commercianti e gli operatori del settore al fine di prefigurare per tempo una gestione del Mercato adeguata al rilancio dello stesso”.

Anche l’assessore Moschella ha ringraziato l’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera, Dario Cartabellotta, Direttore generale del Dipartimento, e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia per la preziosa assistenza assicurata al Comune di Siracusa.