STUDENTI SIRACUSANI IMPARANO LA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA IN UNA TV SPAGNOLA

Rep: Mobilità transnazionali di due mesi in Portogallo e in Spagna per dieci studenti dell’Istituto “Luigi Einaudi” di Siracusa impegnati questa estate nel progetto europeo Erasmus+ “Audiovisuals” curato dalla società OpenCom di Arezzo.

Dieci mobilità che vedono gli studenti Alessio Giacalone e Sarah linares a Lisbona in Portogallo e gli studenti Marianna  Liistro, Valeria  Lo Bello, Chiara Nigro, Salvatore Pecora, Carla Rossitto, Alfonso Salerno Giulia  Salvoldi, Anna Taglia a Murcia in Spagna. Le mobilità sono totalmente gratuite per i partecipanti.

Gli studenti, partiti a metà di luglio (il ritorno è previsto per metà settembre) si stanno occupando di comunicazione, video making, video editing e fotografia nel progetto coordinato dai docenti dell’Einaudi Salvo La Delfa, Donata Pensavalle, Patrizia Dipasquale e Marinella Iencarelli e dalla responsabile di OpenCom Valentina Mariottini.

In particolare gli studenti siracusani in Spagna stanno svolgendo attività presso l’azienda Popular Tv Región de Murcia ed affiancano in esterna le squadre di operatori per la registrazione di notiziari, comunicati stampa, reportage. L’obiettivo è di fare pratica nell’utilizzo e nel controllo della fotocamera nelle situazioni di vita reale (registrazioni di programmi, comunicati stampa, fare foto di momenti culturali, sportivi), conoscenza e supporto nei vari comparti aziendali (produzione, redazione, montaggio, realizzazione, controllo tecnico, social network, ufficio stampa etc ).

Questo progetto ha la finalità di migliorare le capacità degli studenti nella comunicazione audiovisiva in un contesto reale, di approfondire il bagaglio di conoscenze teoriche e pratiche acquisite nel corso della esperienza scolastica.

Il progetto prevede la mobilità anche di nove docenti dell’Einaudi che a settembre svolgeranno attività formative sempre a Murcia, in Spagna.

Al progetto “Audivisuals” partecipano in totale otto istituti italiani (tra cui oltre l’Einaudi, anche il “Gagini” di Siracusa), ottanta studenti e/o neo diplomati e 24 docenti.