Privacy Policy SALVUCCIO SCARSO: ECCO COME HO FATTO RIMETTERE IN SESTO IL SOLARIUM DI FORTE VIGLIENA – I Fatti Siracusa

SALVUCCIO SCARSO: ECCO COME HO FATTO RIMETTERE IN SESTO IL SOLARIUM DI FORTE VIGLIENA

Salvuccio Scarso è un’istituzione in Ortigia. Il centro storico è da sempre casa sua, ci ha vissuto, si è fatto una famiglia, lo adora ed è molto amato dagli ortigiani veraci. Salvuccio è stato anche il presidente del consiglio di quartiere ed ha fatto istituzionalmente quello che avrebbe fatto anche senza nessuna carica pubblica e cioè aiutare le persone, dare una mano a chi non sa come districarsi fra documenti, domande, la complessa macchina della burocrazia comunale insomma. Potremmo  parlare di decine di problemi risolti, ma l’esempio che dipinge meglio il personaggio è la scala d’accesso al solarium comunale di Forte Vigliena.

A dicembre dello scorso anno Salvuccio si accorge che quella scala è pericolante, che molti gradini stanno cedendo, insomma vede il pericolo imminente.

“Il 27 dicembre 2017 – racconta – ho inviato una lettera al sindaco, al vicesindaco, che è poi l’attuale sindaco, e all’assessore competente. Dicevo del pericolo e chiedevo un pronto intervento prima che succedesse qualcosa di irreparabile”.

Ci fu questo pronto intervento?

Nemmeno per sogno. Non mi ha risposto nessuno nonostante il pericolo che delle persone si facessero male era concreto, mancavano addirittura alcuni gradini nella scala.

E allora cos’hai fatto?

Ho aspettato una risposta del Comune per qualche giorno. Non avendola avuta il 3 gennaio 2018 sono andato in Capitaneria ed ho chiesto un incontro col comandante. Nel pomeriggio dello stesso giorno sono stato chiamato telefonicamente dalla Capitaneria e mi hanno detto che il comandante mi avrebbe ricevuto la mattina dopo. Voglio dire che quando le istituzioni funzionano si tocca con mano, così come si tocca con mano quando non funzionano2:

Com’è finita?

Il comandante si è stupito che l’accesso fosse ancora possibile con la scala in quelle condizioni ed ha fatto subito un’ordinanza sulla scala di Forte Vigliena. A seguire il Comune, vista l’ordinanza della Capitaneria, è stato costretto a chiudere l’accesso a Forte Vigliena e a rifare ex novo la scala d’accesso. Insomma, siamo riusciti a venire a capo di una situazione che si era fatta estremamente complicata e a ottenere il risultato migliore per i nostri concittadini e per tutti i turisti che ogni anno frequentano Forte Vigliena.

VENERDI’ L’INTERVISTA INTEGRALE