Privacy Policy I GRILLINI HANNO VOTATO PER ITALIA E ORA VORREBBERO ONORATA LA CAMBIALE FIRMATA DALLO STESSO – I Fatti Siracusa

I GRILLINI HANNO VOTATO PER ITALIA E ORA VORREBBERO ONORATA LA CAMBIALE FIRMATA DALLO STESSO

Enzo Vinciullo, fra un paio di settimane inizia l’anno scolastico e non mi pare che ci sia stato il lavoro preparatorio necessario

Non vorrei iniziare questa intervista con ricordi personali e quindi nostalgici, ma quando io ero Assessore alle Politiche Scolastiche, gli uomini e le donne dell’Assessorato lavoravano senza sosta durante tutto il periodo estivo per concordare e coordinare con i presidi e il personale scolastico le azioni da intraprendere a favore dei nostri alunni. E per cui in estate le scuole erano un cantiere. Non ho visto alcun lavoro in nessuna scuola della città. Le scuole erano aperte ai quartieri per accogliere tutti quei ragazzi che non erano nelle condizioni di andare in ferie e, soprattutto, con questa attività capillare si evitava di perdere posti di lavoro per i docenti. A tal proposito, ricordo che vi saranno, quest’anno, almeno 10 insegnanti che, per la cattiva gestione nella distribuzione delle aule, perderanno il posto di lavoro a Siracusa e saranno trasferiti altrove.

Il flop di Fontane Bianche in questa estate segna la fine di questa ex bellissima zona balneare?

Fontane Bianche, l’Arenella, la Fanusa, l’Isola, ma anche la stessa città di Siracusa, compresa Ortigia, hanno sofferto per l’assenza di una politica di coordinamento delle attività del territorio. Penso, ad esempio, alla vicenda del 118, chiusa per settimane la postazione in Ortigia, alla fine si è cercato di risolvere il problema utilizzando un doblò al posto dell’ambulanza e spostando, in continuazione, le due ambulanze della nostra città nelle tre postazioni cercando di fare intervenire le ambulanze di Priolo, Floridia, Avola, Canicattini e Palazzolo. Di fronte a questo scempio nell’assistenza, i nostri amministratori locali, ancorché da me più volte invitati ad affrontare il problema, sono stati silenti e incapaci di assumere una posizione netta forse perché non hanno capito di essere responsabili della sanità della nostra città

Restiamo nei tormentoni estivi. Dozzinale quello degli intellettuali autoreferenziali che apparentemente contestano Italia senza mai dire che lo hanno votato, proprio come avevano fatto prima con Garozzo

La sinistra è abituata a votare chiunque candidano e poi, per pulirsi la coscienza, riescono a dimenticarsi quello che hanno fatto nel segreto dell’urna. Come se i loro gesti inconfessabili rimanessero nascosti, celati agli occhi dei comuni mortali. Ma questa è la “forza” della sinistra, cioè quella di giustificare tutto ciò che fanno e di dargli perfino una dignità morale.

Grillini e Pd insieme al Vermexio è un’altra notizia

Non è un’altra notizia perché già durante il ballottaggio i grillini hanno votato per l’attuale sindaco ed oggi corrono a pretendere il frutto di quello accordo: la Presidenza del Consiglio Comunale.

Al tempo dei partiti anche cambiare corrente era motivo di vergogna, oggi saltellano qui e là senza pudore alcuno. Impallomeni è ancora col centro destra?

È vero al tempo dei partiti perfino chi cambiava corrente era oggetto di gogna mediatica, oggi tutto ciò fa parte del nuovo modus vivendi della politica cittadina, regionale e nazionale. Le posso garantire che, per quello che mi risulta, Impallomeni è ancora nel Centro Destra.

In agosto guaste le navicelle elettriche, Ortigia senza acqua, spazzatura ovunque. Quanti turisti non torneranno più in questo inferno?

Non solo in agosto, mi pare di ricordare i bus sono stati fermi, anche a luglio, le biciclette parcheggiate all’interno dell’ex mercato ittico, l’acqua ha scarseggiato non solo in Ortigia, la spazzatura imperversa ovunque da padrona, basta guardare il degrado attorno alla postazione del 118. Lei mi chiede quanti turisti torneranno in quest’inferno, a prescindere dalle nefandezze di questa Amministrazione, i turisti torneranno perché abbiamo la fortuna di abitare nella città più bella del mondo.

Altro tormentone quello dei vanitosi. Quelli che nel Far Web vogliono sempre ricevere lodi per quanto sono bravi, narcisi al massimo. Questi di Siracusa se ne fregano. O no?

Purtroppo no!

Perché Garozzo continua a telefonare a tanti consiglieri comunali

Perché pensa di avere ancora un ruolo! A giorni, scoprirà che non è proprio così e sarà costretto a subire la vendetta della storia, la cosiddetta nemesi si abbatterà su di lui per ricordargli il comportamento da lui tenuto nei confronti dell’On. Gino Foti. E questa volta la vittima sarà lui, mentre il carnefice Francesco Italia. La riconoscenza, spesso, non si sposa con la politica.

Quanto durerà l’incubo di matteo e gigetto?

Spero il meno possibile!

L’ItalGarozzo non lascia nulla, tutti gli assessorati strategici nelle mani del fedelissimo Coppa

È un fatto evidente come vi sia una concentrazione di potere importante nelle mani dell’Assessore in questione, è chiaro che a questa concentrazione di potere deve corrispondere un lavoro massacrante, pari alle deleghe ricevute, ma non mi sembra che sia proprio così!