Privacy Policy CONTROLLI A TAPPETO IN ORTIGIA, 5 GIOVANI SENZA PATENTE, DUE GUIDAVANO SOTTO EFFETTO DELL'ALCOOL – I Fatti Siracusa

CONTROLLI A TAPPETO IN ORTIGIA, 5 GIOVANI SENZA PATENTE, DUE GUIDAVANO SOTTO EFFETTO DELL’ALCOOL

Controlli alla circolazione stradale nelle aree maggiormente frequentate dai cittadini siracusani e dai turisti. Il mirato servizio dell’Arma aretusea ha visto impiegate 5 pattuglie auto e moto montate, una unità cinofila del Nucleo Carabinieri di Nicolosi (CT) ed un elicottero dell’elinucleo di Catania, nell’espletamento di controlli alla circolazione stradale finalizzati al contrasto delle violazioni del codice della strada, con particolare riguardo alla guida sotto l’influenza dell’alcool e alla guida di motocicli senza casco.

Entrambi i fenomeni vedono interessati soprattutto i più giovani alla guida e che possono avere conseguenze drammatiche sia per loro stessi che per gli altri utenti della strada.

Nella serata di ieri, in particolare, le pattuglie auto e moto montate dei Carabinieri, attraverso posti di controllo effettuati in corrispondenza delle principali arterie stradali del centro storico fra cui i due ponti di accesso all’isola di Ortigia e l’area della marina, hanno proceduto all’attento controllo di oltre 40 veicoli, sanzionando 5 giovani alla guida del proprio ciclomotore senza casco, e risultati poi anche sprovvisti di patente e di copertura assicurativa, in un caso addirittura dal 2013. Accertati anche in 2 casi la guida sotto l’influenza di alcool con valore alcolemico fra gli 0,5 e gli 0,8 g/l. La sanzione prevista per questo tipo d’infrazione è una contravvenzione da 532 a 2127 euro e la sospensione della patente da 3 a 6 mesi.

Frequenti passaggi dei motociclisti dell’Arma sono stati effettuati nel cuore di Ortigia, ed in particolare nella zona della marina dove spesso si verifica la presenza di ciclomotori non autorizzati al transito, in modo da far avvertire la forte presenza dell’Arma sul territorio ed aumentare la sicurezza percepita.

Durante i controlli alla circolazione stradale inoltre, un giovane siracusano M.G., classe 1978 e con precedenti di polizia, fermato perché alla guida di un ciclomotore senza casco, ha da subito inveito contro i militari operanti, dimostrandosi non collaborativo e proferendo nei loro confronti offese e provocazioni alla presenza di numerosi passanti. Per questi motivi lo stesso è stato accompagnato presso i locali della Compagnia di Siracusa e denunciato a piede libero per oltraggio a pubblico ufficiale.

Al riguardo, si ribadisce come i Carabinieri siano particolarmente impegnati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica e senza casco, sia attraverso i quotidiani e continui controlli alla circolazione stradale con apparato etilometrico, sia attraverso campagne di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza, ed in particolare ai più giovani. E’ risaputo infatti che la capacità di guida, soprattutto in termini di attenzione e concentrazione, è influenzata negativamente dall’assunzione di alcool e/o sostanze stupefacenti.C