Privacy Policy VINCIULLO: GRAZIE A UN MIO EMENDAMENTO I COMUNI DI CANICATTINI, FERLA, ROSOLINI E SORTINO RECUPERANO FINANZIAMENTI PERSI SETTE ANNI ADDIETRO – I Fatti Siracusa

VINCIULLO: GRAZIE A UN MIO EMENDAMENTO I COMUNI DI CANICATTINI, FERLA, ROSOLINI E SORTINO RECUPERANO FINANZIAMENTI PERSI SETTE ANNI ADDIETRO

Rep: Il Decreto Assessoriale n.1939 del 23/06/2008 aveva destinato la concessione di contributi in favore di Comuni che versavano in particolari situazioni di disagio sulla base di appositi progetti.Successivamente, il 30 luglio erano state disciplinate le modalità di accesso a detti contributi su richiesta dei Comuni che versavano in condizioni di disagio.  Fra questi Comuni, ricorda Vincenzo Vinciullo, anche quelli di Canicattini, Ferla, Rosolini e Sortino avevano richiesto e ricevuto un contributo. In particolare: Canicattini 33.831 euro,  Ferla di 44.206 euro e  Rosolini 23.751 euro e Sortino di 33.398 euro.Tuttavia, detti Comuni avevano rendicontato oltre i termini previsti dall’art.158 del Decreto Legislativo 267/2000 e, di conseguenza, avevano perso il diritto a ricevere il contributo che avevano avuto assegnato.Nel 2015, era stato inserito, in Commissione Bilancio, un emendamento nella L.R. 9/2015, di cui sono stato relatore, con il quale venivano riassegnate, dopo 7 anni, queste somme ai 29 Comuni che, avendo effettivamente utilizzato le somme per le finalità di cui al Decreto Assessoriale 2414 del 30/07/2008, avevano rendicontato fuori i termini previsti e, di conseguenza, sono state riassegnate ai Comuni le somme che non avevano rendicontato nei termini stabiliti dalla legge.