Privacy Policy LE FINTE DI CORPO DI FOTI E CAFEO E LE INDECISIONI DELLA BELLA VALERIA – I Fatti Siracusa

LE FINTE DI CORPO DI FOTI E CAFEO E LE INDECISIONI DELLA BELLA VALERIA

Scrive Toi Bianca: Uno dei temi forti nei bar in cui si riuniscono i kingmaker siracusani è se è vero e quanto c’è di verso nella separazione di intenti e candidati fra Foti e Cafeo. Il tema è di quelli avvincenti per almeno 100 persone su 120 mila siracusani ma noi siamo fra i cento e siamo sinceramente avvinti dalla questione. Secondo le voci di bar Foti sarebbe orientato verso Ezechia (che pure in passato non amava) mentre Cafeo potrebbe convergere su Milazzo. Ma ci sono una serie di ma. In molti credono che questa del maestro e del discepolo sia tutta una ammuina per tenere mille piedi in mille scarpe e decidere alla fine quella più conveniente o semplicemente quella vincente. C’è poi il nodo liste. C’è quella del suppostone (pardon del dirigibile) di Presenza Siracusa che a parte sembrare il titolo di un film horror ha già fatto gli auguri di buona pasqua alla città e sembra raccogliere gli aficionados del vecchio Gino. C’è ne sarebbe quindi un’altra di Cafeo. Non è chiaro se quest’altra lista sarebbe aggiuntiva a quella di “Camaffari-Prossima” della Valeria Troia o se alla fine la lista sarebbe una sola. E non è chiaro nemmeno il ruolo che in questa partita dovrebbe-potrebbe avere la stessa Valeria che non ha escluso la sua candidatura ma finora nemmeno l’ha inclusa. L’unica cosa che ha detto è che lei è donna di sinistra e quindi non farebbe la candidata di e con la destra. Ciò escluderebbe il matrimonio politico con Reale. Ma le cose stanno così?