Privacy Policy GLI STUDENTI DEL "MAJORANA" DI AVOLA INCONTRANO I CARABINIERI – I Fatti Siracusa

GLI STUDENTI DEL “MAJORANA” DI AVOLA INCONTRANO I CARABINIERI

Nella mattinata di ieri alcune classi prime dell’Istituto Majorana di Avola hanno incontrato i Carabinieri del Comando Compagnia di Noto per trattare il fenomeno della dipendenza e diffusione delle sostanze stupefacenti fra i giovani e del bullismo. L’incontro rientra nel più ampio progetto “Uniamoci contro le droghe”, promosso dal Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Provinciale e gli istituti scolastici della Provincia.
Fra gli argomenti trattati è stata posta l’evidenza sulle varie tipologie di droghe più diffuse e sugli effetti che derivano dal loro utilizzo sull’organismo. I Carabinieri hanno anche spiegato agli studenti le sanzioni previste dalla legge, sia a livello amministrativo che penale dall’utilizzo e detenzione a vario titolo di stupefacenti ed illustrato inoltre le altre sanzioni previste dal codice della strada per la guida in stato di ebrezza alcolica e relative al mancato uso del casco e della pericolosità dell’uso del cellulare alla guida. Alla fase prettamente didattica è seguita poi una dimostrazione pratica del personale dell’Aliquota Radiomobile dei Carabinieri di Siracusa in cui ai ragazzi è stato spiegato come avvengono materialmente i controlli su strada mediante l’utilizzo dell’etilometro in dotazione alle pattuglie.
Ulteriori incontri con le scuole sono previsti nei prossimi giorni con la finalità di diffondere il più possibile la cultura della legalità fra i giovani.