Privacy Policy GIUSEPPE PATTI (VERDI): STIMA E SOLIDARIETA' A PAOLO BORROMETI MINACCIATO DI MORTE DAL CLAN CAPPELLO – I Fatti Siracusa

GIUSEPPE PATTI (VERDI): STIMA E SOLIDARIETA’ A PAOLO BORROMETI MINACCIATO DI MORTE DAL CLAN CAPPELLO

“A nome mio personale e di tutta la Federazione Nazionale dei Verdi Italiani esprimo l’incondizionata stima e la più affettuosa solidarietà a Paolo Borrometi, un giornalista dalla “schiena dritta” preso di mira con minacce mafiose e con ‘un’eclatante azione omicidiaria per eliminare lo scomodo giornalista’ da parte del clan  catanese dei Capello. Applaudiamo all’importante attività investigativa che ha portato all’arresto di quattro mafiosi che volevano attentare alla vita di una delle voci più libere del panorama giornalistico siciliano.” Così in una nota Giuseppe Patti Responsabile per la Legalità dei Verdi.

SOLIDARIETA’ DEL SINDACO DI PACHINO

«Le minacce di morte nei confronti di Borrometi sono inumane. Al giornalista esprimo tutta la mia solidarietà, dell’amministrazione comunale e di tutta la città». A dichiararlo è il sindaco Roberto Bruno, che ha manifestato vicinanza al direttore del giornale online “La Spia” e collaboratore dell’Agenzia Agi, vittima di gravi minacce fatte da un gruppo malavitoso. «Solidarietà e vicinanza – ha dichiarato il sindaco – al giornalista Borrometi, dal punto di vita umano e anche da quello professionale, affinché possa continuare la battaglia contro le mafie e la criminalità. Intendo, inoltre, esprimere un sentito ringraziamento alle forze dell’ordine che con la loro costante presenza sul territorio riescono a prevenire e reprimere la corruzione e l’illegalità, restando sempre al fianco dei cittadini. Anche per questo giovedì 12 aprile è importante manifestare per la legalità e partecipare alla marcia “Pachino per la legalità”. Rivolgo pertanto il massimo appello alla partecipazione di tutta la cittadinanza: istituzioni, imprese, commercianti, sindacati, scuole, parrocchie, associazioni».