Privacy Policy EVADE DAI DOMICILIARI E LO TROVANO IN UN LOCALE IN STATO DI EBBREZZA – I Fatti Siracusa

EVADE DAI DOMICILIARI E LO TROVANO IN UN LOCALE IN STATO DI EBBREZZA

Nel corso della nottata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, mentre effettuavano i controlli ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari hanno constatato che Di Gregorio Giorgio, classe 1988, disoccupato siracusano e pregiudicato non era presente in casa.

I militari dell’Arma lo hanno rintracciato in un locale della città in evidente stato d’ebbrezza, per chiedergli conto della sua assenza. Dagli accertamenti effettuati, il Di Gregorio non è risultato essere autorizzato ad uscire di casa in quella fascia oraria e pertanto, considerata la violazione degli obblighi previsti per gli arrestati domiciliari, è stato dichiarato in arresto per aver commesso il reato di evasione. Già arrestato dai Carabinieri di Siracusa per aver commesso i reati di violenza privata e rapina nel marzo del 2016, nonché per evasione dagli arresti domiciliari nel febbraio 2018 e appena 3 giorni fa, il 30enne siracusano è stato condotto in caserma per le formalità di rito e nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari così come stabilito dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.