Privacy Policy CARAVINI: ARCIGAY AIUTERA' LA RAGAZZA DI NOTO E LA SUA COMPAGNA – I Fatti Siracusa

CARAVINI: ARCIGAY AIUTERA’ LA RAGAZZA DI NOTO E LA SUA COMPAGNA

Riceviamo e pubblichiamo una nota Arcigay Siracusa: Non accettava la relazione omosessuale della figlia tanto da minacciarla di far uso dell’acido per sfregiarla in viso o investirla in auto. È questo quanto accaduto nella giornata di ieri a Noto dove una madre è stata denunciata e diffidata dall’avvicinarsi alla figlia. “Rimaniamo sempre basiti – dice il presidente di Arcigay Siracusa Armando Caravini – dalla crudezza di alcune situazioni”. “Questa ragazza – dice ancora Caravini – sta subendo da anni i maltrattamenti di una madre che non accetta sua figlia”. “Essere omosessuali – afferma il presidente di Arcigay Siracusa – è solo un modo di essere, non una scelta e tanto meno un voler offendere gli altri”. “Come sportello e come associazione Arcigay ci mettiamo a disposizione di questa ragazza e della compagna per offrire i servizi a titolo gratuito sia da un punto di vista giuridico sia psicologico quest’ultimo gestito dalla psicologa psicoterapeuta dott.ssa Zaccagnini” – conclude Armando Caravini.