Privacy Policy UNA MAMMA SULL'ARCHIA: NON CI POSSO PENSARE CHE VIENE TRASFERITA LA CLASSE DELLE MIE FIGLIE – I Fatti Siracusa

UNA MAMMA SULL’ARCHIA: NON CI POSSO PENSARE CHE VIENE TRASFERITA LA CLASSE DELLE MIE FIGLIE

Sulla vicenda dei doppi turni all’Archia, riceviamo e pubblichiamo:
Salve, sono un genitore della scuola Undicesimo Archia del villaggio Miano, non mi so dare pace al pensiero che deve essere trasferita la classe delle mie figlie quando all’epoca l’iscrizione fu fatta in questa scuola proprio per la vicinanza della stessa con la mia abitazione. Capisco tutta la situazione che si è creata nella mia meravigliosa scuola, capisco la decisione del sindaco, ma non la condivido in quanto un gesto ammirevole, quello di assegnare un intero istituto nuovissimo e di ultima generazione, ma non toccherebbe a noi …. Se solo si riuscisse a riorganizzare il tutto mettendo a posto le scuole del quartiere sarebbe la cosa più logica. Niente, semplicemente una riflessione da parte di un genitore. Grazie per l’attenzione.
Lidia Maltese

La vicenda dell’Archia, come si evince dalla lettera di questa mamma, non vede i genitori sulle stesse posizioni, anzi. La dirigente, il sindaco, l’assessore, i genitori non sono tutti insieme riusciti a trovare una soluzione che eliminasse i disagi e i sconvolgimenti nella vita quotidiana di tante famiglie. Così come succede spesso a Siracusa tutto si conclude per energie esaurite, per rassegnazione.