Privacy Policy IMPALLOMENI: LA PROCEDURA PER L'ISTITUZIONE DEL PARCO DEGLI IBLEI NON E' CORRETTA, ANZI E' CHIARAMENTE SUPERFICIALE – I Fatti Siracusa

IMPALLOMENI: LA PROCEDURA PER L’ISTITUZIONE DEL PARCO DEGLI IBLEI NON E’ CORRETTA, ANZI E’ CHIARAMENTE SUPERFICIALE

Dopo la riunione sul parco degli Iblei, svolta al Libero Consorzio di Siracusa, il consigliere comunale Giuseppe Impallomeni denuncia la poca informazione che i commissari dei tre consorzi di Siracusa, Catania e Ragusa, stanno dando sulla vicenda che riguarda appunto l’istituzione del Parco nazionale degli Iblei.
“Stiamo assistendo – ha detto in merito Giuseppe Impallomeni – ad una accelerazione incontrollata di iniziative e riunioni, alcune delle quali, convocate nel periodo di ferragosto, frutto di un possibile disegno ben preciso che dovrebbero portare alla realizzazione del Parco, all’insaputa di tanti. Un parco di circa 150mila ettari su 220mila totali di territorio della nostra provincia, a mio parere deve essere gestito, non da un commissario, chiamato a gestire solo l’ordinario, ma dalla politica o ancora meglio dai cittadini con apposito referendum. Alla luce di questo chiedo maggiore informazione e rispetto nei confronti di tutte quelle categorie produttive, che preferirebbero un dibattito più serio e costruttivo”.