Privacy Policy LE ORDINANZE ALL'IMPROVVISO IN ZONE GIÀ NEL CAOS. SEGNALETICA OBSOLETA E SPESSO RIDICOLA – I Fatti Siracusa

LE ORDINANZE ALL’IMPROVVISO IN ZONE GIÀ NEL CAOS. SEGNALETICA OBSOLETA E SPESSO RIDICOLA

Le ordinanze sul traffico ci sono tutto l’anno, ma in questa caldissima estate siracusana sembrano una valanga. Il dirigente che le firma si chiama Fortunato e la sua specialità sono le ordinanze fatte poche ore prima che succedano i fatti. Così l’ordinanza per gli ombrelloni trash in via Logoteta, quella di ieri, domenica, per i lavori in via Macello e in via Elorina che cominciano oggi. Insomma ordinanze all’improvviso, in zone dove non si dovrebbero nemmeno ipotizzare visto il traffico già fuori controllo, ordinanze a tinchite’ che arrivano a pioggia, senza nessuna programmazione e nessun ragionamento. Con date sospette visto che non appena c’è una richiesta dopo due giorni c’è l’ordinanza, che non è davvero l’abituale procedura del Comune. C’è anche la segnaletica improvvisata, spesso obsoleta, qualche volta ridicola, come quella nella foto che dovrebbe servire per far sapere che via Larga è chiusa al traffico. Insomma, queste ordinanze chi le pensa? Chi le decide? Chi mai può essere così avventato da mettere il traffico ancora di più nel caos?