Privacy Policy IL SINDACO FIRMA PROTOCOLLO CONTRO L'ABUSIVISMO: CHE FACCIA TOSTA! – I Fatti Siracusa

IL SINDACO FIRMA PROTOCOLLO CONTRO L’ABUSIVISMO: CHE FACCIA TOSTA!

Riceviamo e pubblichiamo: E’ stato sottoscritto ieri, mercoledì 24 maggio, un protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale di Siracusa e la CNA Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle PMI. Presenti all’incontro il sindaco Giancarlo Garozzo, Antonino Finocchiaro presidente provinciale di CNA Siracusa, Maria Iangliaeva Gallitto vice presidente di CNA Siracusa e Gianpaolo Miceli vicesegretario. Oggetto del protocollo il contrasto al fenomeno dell’abusivismo, di operatori su molteplici settori non titolari di partita iva, senza alcuna iscrizione alla Camera di Commercio né posizione previdenziale e assicurativa che effettuano una concorrenza sleale nei confronti delle imprese regolari. Il dilagare di questo fenomeno ha determinato una autentica economia parallela a discapito di chi tenta in tutti i modi di resistere alla crisi. Per fronteggiare questo pericoloso fenomeno l’associazione effettuerà specifiche segnalazioni alla polizia municipale e condividerà con l’amministrazione specifiche azioni di sensibilizzazione nei confronti della cittadinanza e nelle scuole per far comprendere i rischi del fenomeno.

 

Certo che ci vuole una bella dose di faccia tosta per firmare una intesa contro l’abusivismo commerciale a Siracusa. Faccia tosta del sindaco Garozzo ma anche del Cna. Di più ovviamente il sindaco di una città dove è tutto abusivo sotto gli occhi compiacenti e/o distratti di amministratori, lo stesso sindaco, assessori e consiglieri comunali. Ci sono abusivismi di tutti i generi e non parliamo di quello che succede in Ortigia: una vera e propria calata dei barbari. Firmare una carta con una città abusiva al 100 per cento significa solo prendere per i fondelli i cittadini.