Privacy Policy NASCE IL COORDINAMENTO CITTADINO DEI PROGRESSISTI – I Fatti Siracusa

NASCE IL COORDINAMENTO CITTADINO DEI PROGRESSISTI

Ieri sera è stato costituito il Coordinamento Cittadino di Siracusa del nuovo movimento del centrosinistra Articolo UNO Democratici e Progressisti. Il Coordinamento, costituito da 44 persone, affiancato da un Ufficio di Coord piu’ ristretto di 6 componenti, punta a lanciare nella città una forte e incisiva azione di contrasto alle vecchie e nuove povertà, al disagio sociale soprattutto nelle periferie, alle gravi carenze di politiche sociali carenti e poco trasparenti, al grande e drammatico fenomeno della disoccupazione e della emarginazione a partire da quella giovanile.
Il nuovo Movimento intende ricostruire un vero rapporto con la città riattivando un rapporto vero con i cittadini, ripartendo dalle questioni concrete che coinvolgono le persone, i quartieri e la qualità della vita. Un forte cambio di marcia nell’azione politica, nel metodo, nel linguaggio per diventare riferimento e aggregazione di quanti, e sono la stragrande maggioranza, sono insoddisfatti dall’amministrazione Garozzo.
Il Mdp intende continuare una azione di opposizione dura e forte contro ogni provvedimento che non risponde ai criteri di trasparenza e che non punta alla tutela dei diritti dei cittadini.
Il Mdp ribadisce il giudizio largamente negativo sull’esperienza Garozzo e sceglie di lavorare da subito a ricostruire un progetto e un programma credibile di cambiamento della città. Un programma e nomi di forte e visibile discontinuità da costruire con le forze sociali, con il variegato mondo del centrosinistra, con l’associazionismo, con la società civile. Con tutti loro già dalle prossime settimane si avvieranno incontri e confronti importanti di verifica e di raccordo.
Se il Pd , come purtroppo pare, prigioniero degli equilibrismi interni e delle pure logiche di potere, non riesce a trovare la forza e la coerenza di chiudere l’esperienza Garozzo si assumerà la grave responsabilità politica di trascinare la città in una crisi sociale, etica e programmatica davvero grave.

Coordinamento Cittadino

Alberti Salvo, Argenti Eleonora, Arria Antonio, Azzaro Rosario, Bruno Paolo,Castellino Vito, Capozio Corrado, Caruso Stefano, Coccimiglio Antonio, Coppa Marcella, Corsaro Marco, D’Amico Roberto, Dibennardo Djane, Di Franco Danilo, Di Stefano Simone, Fava Biagio, Fiducia Giuseppe, Franza Enzo, Giuffrida Emanuela, Greco Angelo, Guarino Maurizio, Martano Anna, Macca Angelo, Marischi Sebastiano, Mangiafico Massimo, Mazzara Giovanna, Midolo Ciro, Midolo Daniele, Nocita Patrizia, Pellegrino Edoardo, Prezzemolo Giovanna, Princiotta Simona, Rubino Franco, Sacco Ivan, Santangelo Elisa, Santuccio Angelo, Scalia Giacomo, Scimò Rosario, Serino Oberdan, Tinè Marisa, Uccello Vera, Zappulla Marina, Zappulla Pippo, Zappulla Salvo.