Privacy Policy BUONA PASQUA AI SIRACUSANI, CERCHIAMO LA SERENITA' NELLA NOSTRA FAMIGLIA – I Fatti Siracusa

BUONA PASQUA AI SIRACUSANI, CERCHIAMO LA SERENITA’ NELLA NOSTRA FAMIGLIA

Buona Pasqua a Siracusa. Buona Pasqua a Giancarlo Garozzo che prima di questa esperienza non era così. Difficile crederlo, ma è il potere che lo ha modificato. Buona Pasqua anche a Francesco Italia, da quattro anni in delirio di onnipotenza pur essendo iscritto d’ufficio fra gli amministratori più scarsi che ha avuto questa città. Buona Pasqua ai nazionali Stefania, Bruno, Maria, Pippo e via anche a Sofia. Buona Pasqua ai regionali Giambattista, Enzo, Pippo, Stefano, Marika e Bruno. Buona Pasqua a Valeria Troia a cui diciamo che il mondo non è tutto gay, ci sono altri punti di vista, tutti degni di rispetto e considerazione. Buona Pasqua anche alle associazioni gay che proprio oggi si fanno beffe dell’ultima cena trasformandola in cena omosex ed evidenziando verso la religione e in ogni caso le idee degli altri, poco di quel rispetto che chiedono per se stesse. Buona Pasqua soprattutto ai siracusani che mai in passato se la sono vista brutta come oggi. Da quattro anni è sempre quaresima per tutti, fatta eccezione per servi e lecchini. Ma li perdoniamo, è Pasqua. E poi se uno ha la vocazione c’è poco da fare. Per poche ore dimentichiamo tutto e cerchiamo un po’ di serenità nelle persone che amiamo e nella nostra famiglia (la famiglia è la famiglia, i gender fans se ne facciano una ragione).