Privacy Policy SIRACUSA E' UN CAVALLO SCOSSO – I Fatti Siracusa

SIRACUSA E’ UN CAVALLO SCOSSO

Non occorre scrivere molto visto che i siracusani vedono e giudicano. Ormai da tempo siamo una città senza amministrazione, non c’è nessun tipo di governo, si va avanti alla come capita. Tutte le strade cittadine sono scassate e sporche, ma sono sporche di spazzatura vecchia di mesi, in alcuni casi, ci riferiamo a viale Teracati e Scala Greca, anche vecchia di anni, con pezzi di giornale che risalgono al 2014, al 2015. I vigili urbani non svolgono alcun compito di vigilanza, se si fa eccezione per le pattuglie killer che hanno il solo compito di portare soldi in cassa, comunque. La circolazione è da Far West, con parcheggi mostruosi anche in strade periferiche. Non essendoci nessun governo c’è chi prova a fare il furbetto, circola contromano, impianta ambulanti e migranti ad ogni angolo di strada. Garozzo è sempre di più un ectoplasma, al Comune ci va di soppiatto, sfugge confronti di tutti i tipi, manovra vicende politico giudiziarie nel chiuso di segrete stanze. Siracusa è come un cavallo senza fantino al palio di Siena, un cavallo scosso che barcolla, sbatte, fa capitomboli nel disinteresse totale di un sindaco, otto assessori e 40 consiglieri, tutti da noi profumatamente pagati. E’ quello che ci meritiamo? E’ possibile. Anche noi cittadini siamo scarsi, non siamo nemmeno riusciti a cacciare via questi finti amministratori di scarso ingegno.