Privacy Policy LA DI MARCO CHIEDE CONTROLLI SUL CASO CISMA – I Fatti Siracusa

LA DI MARCO CHIEDE CONTROLLI SUL CASO CISMA

Un ennesimo appello alle Governo regionale affinché attivi ogni azione per fare chiarezza e allontanare ogni sospetto sull’intrigo di relazioni deviate emerse a seguito delle indagini della magistratura e delle forze dell’ordine sul caso Cisma Ambiente. Va in questa direzione l’interrogazione presentata dalla deputata regionale Marika Cirone Di Marco, che chiede il riesame delle concessioni date in materia di discariche e l’eventuale revoca di quelle sulle quali grava l’alea dell’irregolarità, come tra le altre quella di c.da Armicci nel territorio di Lentini. La parlamentare regionale chiede, inoltre, i motivi per i quali il direttore del Dipartimento Acqua e Rifiuti non ha risposto alle ripetute insistenti note dell’assessore regionale all’Energia e rifiuti, Vania Contrafatto, sul tema. Viene chiesto, ancora, che si dia contezza delle rotazioni di personale effettuate e se non appare opportuna la sostituzione dello stesso direttore regionale.

“Solo atti concreti e inattaccabili – afferma Cirone di Marco – possono dare il

senso di una reale svolta che il Governo regionale vuole imprimere.”