Privacy Policy DONNA CARABINIERE SI SPARA ALLA TEMPIA – I Fatti Siracusa

DONNA CARABINIERE SI SPARA ALLA TEMPIA

Una donna, maresciallo dei carabinieri di Siracusa, si è uccisa stanotte sparandosi un colpo di pistola alla tempia nella sua abitazione in contrada Isola. Si tratta di Licia Gioia, di 32 anni, vittima di quella che si può considerare una piccola tragedia consumata fra le mura di casa dove la donna si trovava con il suo compagno, poliziotto a Siracusa, rimasto ferito. Ancora non è chiara la dinamica, sembra che ci sia stato un litigio fra i due, il poliziotto sarebbe rimasto ferito mentre la donna avrebbe deciso di farla finita. Sarà il procuratore capo della Repubblica di Siracusa, Francesco Paolo Giordano, a coordinare l’inchiesta per cui ha delegato già per le indagini la squadra mobile del capoluogo ed il reparto operativo dei carabinieri.
Il magistrato ha disposto il sequestro dell’immobile e delle armi in uso alla vittima. Un pm delegato dal dr. Giordano infine si è recato all’ospedale Umberto I di Siracusa, per interrogare il poliziotto ferito, che ha subito un intervento chirurgico.