TERZA E QUARTA COMMISSIONE APPROVANO ALL’UNANIMITA’ LE MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA: NO ALLA SFRATTAMORTI DI ITALGAROZZO

TERZA E QUARTA COMMISSIONE APPROVANO ALL’UNANIMITA’ LE MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA: NO ALLA SFRATTAMORTI DI ITALGAROZZO

La terza e la quarta commissione consiliare approvano le modifiche al regolamento di polizia mortuaria all’unanimità. Il che vuol dire che nel consiglio comunale di domani le modifiche potranno essere approvate e che cade la delibera sfrattamorti di Italgarozzo. Insomma, la maggioranza dei consiglieri comunali difende i propri defunti e la sacralità del cimitero. Come ha sottolineato anche tempo addietro il consigliere Silvia Russoniello “non  si fa cassa coi morti”.

Vediamo ora il dettaglio del Parere alla proposta n. 34 del 24 luglio 2019. “Modifica al Regolamento
Comunale di Polizia Mortuaria vigente”.
Visti lo statuto comunale, il regolamento del consiglio comunale e il
regolamento delle commissioni consiliari;
vista la nota presidenziale con la quale si chiede il parere di competenza alla
proposta di delibera indicata in oggetto;
esaminata la proposta e gli allegati;
Le commissioni in seconda convocazione nella seduta del 19 Agosto 2019 ha
espresso parere favorevole alle seguenti modifiche:
EMENDAMENTO 1
Si propone di modificare l’art. 70 del regolamento di polizia mortuaria così come
rielaborato:
comma 2:
“sono fatti salvi i diritti d’uso, ivi compresi quelli perpetui, su sepolture private
acquisiti in base al previgente regolamento. Nei casi in cui non sia espressamente
previsto nel titolo d’uso acquisito in base al precedente regolamento un termine del
godimento del titolo d’uso perpetuo, si intende fissato nel termine massimo previsto
dall’art. 42, con decorrenza dal primo giorno dell’ anno successivo all’entrata in
vigore del presente regolamento, e pertanto dal primo gennaio del 1997.”
Comma 3:
“ove per qualsivoglia ragione, né il comune né il privato abbiano il possesso, in
originale o in copia, del titolo d’uso acquisito in base al previgente regolamento il
relativo diritto si intende acquisito e, pertanto, allo stesso si applica interamente la
disciplina contenuta nelle disposizione nel precedente comma 2.”
Si propone all’art. 73 del regolamento di polizia mortuaria di cassare la locuzione “
salvo quanto previsto dall’art. 81” .
Al comma 4 dell’art. 41 del regolamento di polizia mortuaria dopo la alinea vigente
è inserito il seguente alinea:
“in sede di approvazione della tariffa può essere prevista la rateizzazione del canone
concessorio”
Il Presidente Vinci dichiara approvato l’emendamento accertato il seguente esito
della votazione:
Favorevoli: Alota, Impallomeni, Messina (proponente), Bonafede, Torres, Ricupero,
Russoniello, Vinci, Burgio, Lo Curzio, Basile.
EMENDAMENTO 2
Si propone di cassare le modifiche agli artt. 20 e23 della proposta relativi alla durata
delle inumazione in quanto non in linea con il D.P.R. 285/1990.
Il Presidente Vinci dichiara approvato l’emendamento accertato il seguente esito
della votazione:
Favorevoli: Alota, Impallomeni, Messina, Bonafede, Torres, Ricupero, Russoniello,
Vinci, Burgio, Lo Curzio, Basile.
Il Presidente Vinci pone in votazione la proposta così come emendata ed accertato
l’esito della votazione:
Favorevoli: Alota, Impallomeni, Messina (proponente), Bonafede, Torres, Ricupero,
Russoniello, Vinci, Burgio, Lo Curzio, Basile.
dichiara conclusa la votazione con esito favorevole all’unanimità dei presenti.
Il segretario
F.to Geltrude Fazzina
Simone Ricupero

F.to Concetta Vinci
Ferdinando Messina

TERZA E QUARTA COMMISSIONE APPROVANO ALL’UNANIMITA’ LE MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA: NO ALLA SFRATTAMORTI DI ITALGAROZZO ultima modifica: 2019-08-19T13:15:15+02:00 da IfattiSiracusa