FINISCE IN CARCERE A CAVADONNA PER ESTORSIONE E TRUFFA AGGRAVATA

FINISCE IN CARCERE A CAVADONNA PER ESTORSIONE E TRUFFA AGGRAVATA

I Carabinieri della Stazione di Noto, impiegati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad ordinanza emessa dal Tribunale di Venezia, Bona Salvatore, classe 1978, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. L’uomo è stato condannato i reati di truffa aggravata, estorsione e resistenza a pubblico ufficiale commesse nel bellunese tra il 2013 ed il 2018.

Condotto in caserma ed espletate le formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

FINISCE IN CARCERE A CAVADONNA PER ESTORSIONE E TRUFFA AGGRAVATA ultima modifica: 2019-07-23T12:23:58+01:00 da IfattiSiracusa