VINCIULLO-BOSCO-VALENTI: 631MILA EURO PER RIQUALIFICARE IL COLLE TIRONE A LENTINI

VINCIULLO-BOSCO-VALENTI: 631MILA EURO PER RIQUALIFICARE IL COLLE TIRONE A LENTINI

Rep: La Protezione Civile Regionale ha predisposto il decreto di liquidazione per 661.231,84 euro, destinati al Comune di Lentini, per l’intervento di “Riqualificazione urbana del Colle Tirone, quartiere Roggio e S.Paolo – Decreto di liquidazione e mandato di pagamento per espropri e competenze tecniche spettanti al RUP, ai progettisti interni ed al coordinatore della sicurezza in fase di progettazione”. Lo comunicano Vincenzo Vinciullo, Presidente emerito della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS, Saverio Bosco, Sindaco di Lentini e Alessio Valenti, Vicesindaco di Lentini.L’intervento, denominato “Via di fuga dal quartiere San Paolo”, rientra nell’Obiettivo H ai sensi dell’art.2 della Legge 433/1991.Come si ricorderà, con D.D.G. n.717 del 12/10/2017 è stato finanziato l’intervento per l’importo di 5.033.093,54 euro ed è stato disposto l’impegno pluriennale delle somme di € 4.801.663,43 euro, a valere sui fondi ci cui al capitolo 516405, debitamente vistato dalla Ragioneria Centrale al n.2 del 17/10/2017. Adesso, con questo decreto di liquidazione, un altro tassello importante viene aggiunto e in maniera sempre più concreta si manifesta la volontà dell’Amministrazione Comunale di Lentini di riqualificare un quartiere importantissimo della città e, nello stesso tempo, di creare le condizioni affinché la Comunità di Lentini possa avere una via di fuga degna di questa definizione.Esprimiamo quindi, hanno concluso Vinciullo, Bosco e Valenti, soddisfazione per il raggiungimento di questo ulteriore obiettivo che, insieme alla realizzazione della via Etnea, sempre finanziata con i fondi della Legge 433/91, rimarrà nella storia della città di Lentini come una delle opere pubbliche più importanti mai realizzate.

VINCIULLO-BOSCO-VALENTI: 631MILA EURO PER RIQUALIFICARE IL COLLE TIRONE A LENTINI ultima modifica: 2019-06-12T10:55:02+00:00 da IfattiSiracusa