GIUSEPPE BIONDINI: SE NON AVEVO 87 ANNI ANDAVO VIA DA QUESTA CITTA’ INCIVILE

GIUSEPPE BIONDINI: SE NON AVEVO 87 ANNI ANDAVO VIA DA QUESTA CITTA’ INCIVILE

Giuseppe Biondini conosce Siracusa come pochi. Per 40 anni ha fatto il vigile urbano e il suo comandante era un signore che aveva messo la pulizia e l’ordine al primo posto. Prima Siracusa pulita e poi tutto il resto, tanto è vero che la fama della nostra città come la piu’ pulita del meridione si diffuse presto. Che Siracusa era pulitissima lo sapevano proprio tutti. Oggi quindi Giuseppe Biondini in questa città non ci si può proprio vedere.

A Siracusa va tutto male. Ho quasi 87 anni e se ero un tantino più giovane me ne sarei andato via, mi sarei trasferito in una città dove gli abitanti sanno cosa significa essere civili.

Qui da noi questi concetti elementari sono andati smarriti e quando c’è una delle tante emergenze gli amministratori allargano le braccia dicendo che non ci sono soldi

Anche sui soldi che mancano non si fa tutto il possibile.

Ad esempio?

Ecco, mi permetto di fare un esempio e cioè invito qualche nostro politico a fare un censimento delle concessioni di suolo pubblico che sono state date a Siracusa: sono tantissime. Allora, quanto incassa il Comune? Dove vanno a finire questi soldi? Basta vedere quello che succede in piazza Pancali, ma anche tutta Ortigia è invasa dai tavolini, un vero caos. Il Cmune fa tutto questo per fare cassa? Allora che utilizzi gli introiti per dare servizi ai siracusani, per dare strade e trasporti almeno dignitosi.

Certo, ci vogliono i servizi. Senza, non esiste nemmeno la città turistica

Ma di quale città turistica parliamo? A Siracusa è cattiva la circolazione, cattive le strade, cattiva l’acqua, abbonda solo la spazzatura, altro che città turistica.

Parliamo dei vigili di oggi?

Noi due ci conosciamo da vecchia data, tu studente e io vigile urbano in servizio a piazza Euripide. I vigili? Posso dire che oggi dei vigili non c’è nemmeno l’ombra: sono stati definiti  esattori comunali. Non ci sono invece dove c’è da lavorare, vedi via Tunisi, via Tisia, viale Zecchino. Nelle strade con la sosta a triplicefila, nelle strade dove è impossibile circolare.

Per quanti anni sei stato vigile urbano? Chi era il tuo comandante? Quale sindaco ricordi con affetto?

Sono stati vigile praticamente per otto lustri,  il comandante era Guglielmo Minniti, un vero signore, ma era anche un comandante che ci teneva tanto al servizio e all’ordine. Il sindaco che ricordo Raffaele Caracciolo.

Nomi e ricordi che sono ignoti ai siracusani di oggi mentre Caracciolo e Minniti sono sicuramente due figure prestigiose della migliore Siracusa. Ricordiamo anche il sindaco Costa, un sindaco che faceva la fila con i suoi concittadini per fare la carta d’identità all’ufficio anagrafe. Dando così l’esempio. Oggi il sindaco parcheggia la sua auto blu davanti alla scalinata della Cattedrale e io suo autista resta ad attenderlo per ore, in sosta vietata. Ha ragione Biondini, siamo proprio messi male, non c’è dubbio.

 

GIUSEPPE BIONDINI: SE NON AVEVO 87 ANNI ANDAVO VIA DA QUESTA CITTA’ INCIVILE ultima modifica: 2019-06-14T11:48:30+02:00 da IfattiSiracusa