ALLA BIENNALE DI MANTOVA PREMIO DELLA CRITICA AL MAESTRO NETINO D’ADOZIONE QUIRINO DE IESO (SCOMPARSO NEL 2006)

ALLA BIENNALE DI MANTOVA PREMIO DELLA CRITICA AL MAESTRO NETINO D’ADOZIONE QUIRINO DE IESO (SCOMPARSO NEL 2006)

Rep: Vorrei comunicarvi un’importante notizia di Cultura che potrete pubblicare nel Vostro giornale on line. Al grande maestro postumo (1926-2006) Quirino De Ieso, campano di nascita ma siciliano (netino) di adozione in occasione della II Biennale di Mantova Arte expo e con la presenza di opere a carattere erotico (con Vittorio Sgarbi e Philippe Daverio) è stato conferito il prestigioso premio Speciale della Critica. Si ricorda che il maestro Quirino De Ieso (ultima pubblicazione monografica Editoriale Giorgio Mondadori) è definito capo scuola mondiale del retinato e il Prof. Paolo Levi lo elogia quale ultimo esponente del simbolismo novecentesco liberty. Di lui hanno scritto e si sono interessati personaggi del calibro di Pablo Picasso, Salvatore Quasimodo, Alfonso Gatto, Vittorio Sgarbi, Paolo Levi, Philippe Daverio e molti altri. Sue opere si trovano in importanti collezioni e musei in tutto il mondo tra i quali spiccano la collezione della Regina d’Inghilterra, quella dei Reali del Belgio e di molti cardinali in Roma. I critici del maestro De Ieso sono oggi la dott.ssa Licia Oddo e il Dott.Jorge Facio Lince, mentre la direzione generale è affidata al nipote omonimo De Ieso Quirino Jr. r.

ALLA BIENNALE DI MANTOVA PREMIO DELLA CRITICA AL MAESTRO NETINO D’ADOZIONE QUIRINO DE IESO (SCOMPARSO NEL 2006) ultima modifica: 2019-06-25T14:00:17+01:00 da IfattiSiracusa