ANCORA L’INTERROGATORIO DELL’AVVOCATO CALAFIORE / GENNUSO NON VOLEVA PAGARE I 320MILA EURO DOVUTI A RISULTATO RAGGIUNTO

ANCORA L’INTERROGATORIO DELL’AVVOCATO CALAFIORE / GENNUSO NON VOLEVA PAGARE I 320MILA EURO DOVUTI A RISULTATO RAGGIUNTO

Ecco la seconda parte della deposizione dell’avvocato Giuseppe Calafiore, nell’ambito del filone d’inchiesta “Sistema Siracusa”.

P. M. DOTT. FAVA – Quindi dopo che scompaiono le schede, poi in parte ricompaiono …
TESTE CALAFIORE – Sì, in parte ricompaiono, sì risulta qua da una delle mail che mi mandava, perché mi mandò… Ad esempio questa è una mail del 07 ottobre 2013 che Gennuso manda a me, in cui mi manda la memoria di Gianni depositata al Consiglio di Giustizia Amministrativo e siamo al 07 ottobre 2013 perché, qui già il rimborso, quello che le ho detto, sennò che motivo aveva di mandarmelo (incomprensibile)… H 22 ottobre 20 l3, me le manda un altro con la schermata del Consiglio di Giustizia Amministrativa dei ricorsi, i riferimenti, il ricorso al Tar e il ricorso al CGA suo. Il 19 dicembre 2013 mi manda l’istanza di revoca del!’ordinanza formulata da Vinciullo (trascrizione fonetica) al Consiglio di Giustizia Amministrativo sempre con mail, il 27 dicembre 2013, io già con le mail le sto facendo capire che c’era una mail al giorno, quindi si immagini la telefonata, per questo io le dico, a un certo punto ho detto ” vattene da Amara” cioè io non è che posso stare o ero… Dico anche nella questione che io quando mi notificarono la richiesta di archiviazione ho guardato che c’era questa cosa di Tullio, perché a me notificarono una richiesta di archiviazione il G.l.P. di Palermo e c’erano delle intercettazioni, delle cose, io ho dato una occhiata molto veloce all’epoca dei fatti e vidi, poi uscì sul giornale questa storia di Tullio, una storia che andò, cioè mandò direttamente a parlare con Amara dico perché insomma …. Poi il 27 dicembre 2013, ecco, la nota urgente della Prefettura, quella in cui interpreta la questione delle schede che erano state trafugate. Intanto in queste mail c’è Girolamo Rubino che le gira a Gennuso e Gennuso che le gira a me. Sostanzialmente questo è il ricorso in Appello, con la schermata e un’altra ordinanza la 412 /2013, poi siamo già al 09 gennaio 2014, qua ad esempio c’è anche il compenso dell’Avvocato Rubino. Poi ecco, questa è un’altra, qua siamo al 2014 dove sostanzialmente, quello che mi arriva sicuramente me lo chiese lo girai io ad Amara e questa è la ordinanza numero 920 /2013 in cui ”
ritenuto che per la compiuta decisione d’Appello, necessaria acquisire copia della documentazione relativa all’operazione elettorale di primo grado, ritenuto di incaricare il Prefetto… Documentazione il 07 gennaio, si rinvia al 15 gennaio ” diciamo una ordinanza interlocutoria, in questo caso il Giudice facente funzione era Nastasi. Qui siamo 13 febbraio 2013 e un altro ricorso in Appello di Gennuso …
P. M. DOTT. FAVA 13 febbraio 2014…
TESTE CALAFIORE -… 2014 mi scusi. Poi ce n’è un’altra, questa del 03 dicembre 2013, dove mi aveva chiesto perché io comunque lo seguivo come Avvocato in altre cose che non c’entrano niente con questa storia, io questa non l’ho seguita come Avvocato sostanzialmente mi chiese di fargli una bozza per una diffida al Prefetto, per dare corso ad una ordinanza e io gli mandai queste bozze scritte da me e sono allegate alle mail che io… E siamo questa il 03 dicembre 2013, poi 03 marzo 2014, qui già siamo dopo la sentenza, nella fase della ottemperanza e quindi sostanzialmente, mi manda la schermata del Consiglio di Giustizia Amministrativa con i riferimenti numerici. 06 marLo mi manda il ricorso per ottemperanza di Midolo che è quello per la fissazione. Poi ecco, questa è il parere dell’Avvocatura di Stato che mi manda il 06 marzo 2014, poi mi manda anche dei precedenti giurisprudenziali che potevano servire, il 17 marzo 20 l 4 mi manda una sentenza del Tar Piemonte che in caso aveva statuito, proprio il 06 marzo 2014, quindi proprio in quei giorni, glielo dico subito, questa sentenza era… Era una sentenza che riguardava proprio la Regione Piemonte in materia elettorale e che poteva essere funzionale alla decisione, un precedente che mi ha mandato. Questo cose io le giravo ad Amara, alcune volte gliele davo, altre volte ci giro la mail. Questa è una copia di quello di prima, va beh, poi si va avanti, addirittura c’è una mail anche del 17 settembre 2014 dove mi si manda un estratto di una relazione della Procura della Repubblica di Siracusa in relazione alle schede trovate, non trovate, 04 R/ 05 R, questo perché nel frattempo, era stata fatta da parte degli altri, vista la fissazione delle elezioni, gli altri avevano fatto un ricorso per revocazione con istanza di sospensione, perché l’istanza di sospensione, ha capito? E quindi…
P. M. DOTT. FAVA – Cioè della sentenza favorevole a…
TESTE CALAFIORE -… L’ottemperanza, quella che aveva stabilito la fissazione, perché avendo stabilito la fissazione al 05 ottobre 2014, nelle more fanno la revocazione e chiedono la sospensione, per questo mi arriva…
P. M. DOTT. FA VA E viene rigettata ovviamente?
TESTE CALAFIORE Sì.
P. M. DOTT. FA VA – Ma su questa voi siete intervenuti per ottenere questo rigetto o era già implicito diciamo…
TESTE CALAFIORE – No, no, no, lui me le mandava, le mandava tutte perché le dovevamo controllare tutte con Camso, anche su queste certo…
P. M. DOTT. FAVA No, intendevo dire, questo ulteriore risultato giurisdizionale favorevole a Gennuso, è stato pure da voi condizionato oppure il Collegio ha deciso…
TESTE CALAFIORE Sì, sì, no, no, abbiamo parlato di questo con Caruso.
P. M. DOTT. FA VA – Anche di questo?
TESTE CALAFIORE – Sì.
P. M. DOTT. FAVA – Senta ma sul ritrovamento delle schede o meglio, prima sulla sparizione della schede e poi sul ritrovamento delle schede ad eccezione di quelle di Pachino e Rosolini, dove poi sono state rifatte le elezioni, voi avete avuto un ruolo’?
TESTE CALAFIORE – No io le schede non le ho rubate. Dottore, non so niente…
P. M. DOTT. FAVA – Eh ma non sa neanche come è avvenuto questa sottrazione a chi è addebitabile …
TESTE CALAFIORE – No guardi, questo non glielo so dire, cioè nel senso, l’ho letto sul giornale, poi a dire la verità…
P. M. DOTT. FA VA – Ma con Gennuso non ne ha mai parlato di questo?
TESTE CALAFIORE – Sì ne ho parlato…
P. M. DOTT. FAVA Di questa sparizione delle schede che poi ricompaiono …
TESTE CALAFIORE Ne ho parlato che erano sparite ma lui me ne ha parlato sempre come una cosa che subiva, cioè non… Non so …
P. M. DOTT. FAVA – Però poi sono riapparse queste schede?
TESTE CALAFIORE- Probabilmente …
P. M. DOTT. FAVA – Ad eccezione di quelle di Pachino e Rosolini giusto?
TESTE CALAFIORE – Sì, probabilmente sì, mancavano… Io mi ricordo quelle che mancavano ha capito, cioè che poi mancavano in funzione dell’udienza, poi la dinamica interna al Tribunale di quelle che appaiono e scompaio queste non…
P. M. DOTT. FAVA Ma su questo Gennuso non ha avuto un ruolo, diciamo su questa vicenda…
TESTE CALAFIORE – Sulla sparizione?
P. M. DOTT. FAVA – Sulla sparizione e poi sulla riapparizione che è altrettanto significativa …
TESTE CALAFIORE – Che io sappia cioè, la mia informazione non era su questo punto, non so nulla su questo punto, cioè che lui abbia trafficato su questo punto non glielo so dire, cioè con me non ne ha parlato, quindi…
P. M. DOTT. FAVA Ho capito senta e quindi dopo questi 80 mila euro abbiamo detto, consegnati dal Gennuso, dopo il risultato no, dopo che stato il risultato favorevole a Gennuso…
TESTE CALAFIORE – Una parte prima e una parte dopo.
P. M. DOTT. FAVA- E dopo gli ulteriori soldi, Gennuso li ha consegnati?
TESTE CALAFIORE – Quali?
P. M. DOTT. FAVA- I 320 mila euro?
TESTE CALAFIORE Assolutamente no.
P. M. DOTT. FA VA No, ma lei glieli ha chiesti, glieli avevate chiesti?
TESTE CALAFIORE Sì.
P. M. DOTT. FAVA E come mai non li ha consegnati Gennuso?
TESTE CALAFIORE Non ce li ha dati, poi sa, come si chiama, mi ricordo Amara, devo dire lì mi disse .. questo è amico tuo ” …
P. M. DOTT. FAVA Quindi li ha addebitati a lei Amara?
TESTE CALAFIORE – Mi ha detto” questo è amico tuo” nel senso, lui aveva fatto un patto che non ha rispettato, ad Amara io gliel’ho portato, ad Amara ho chiesto io…
P. M. DOTT. FAVA Sì, sì, questo è stato chiaro…
TESTE CALAFIORE E quindi è giusto che lui mi dica” è amico tuo”.
P. M. DOTT. FAVA – No, no, ho capito la logica, ho capito la logica, però Amara non li ha pretesi da lei questi soldi insomma, i 320 mila euro, perché non l’ha ritenuta fideiussore dell’obbligazione…
TESTE CALAFIORE No, il Dottore come sa, quando facciamo le fideiussioni le firmiamo.
P. M. DOTT. FA VA Ho capito ma lei li ha chiesti poi a Gennuso questi soldi, i 320 mila euro?
TESTE CALAFIORE – Sì li ho chiesti.
P. M. DOTT. FAVA Quindi ha chiesto l’adempimento dell’obbligazione nella sua interezza’?
TESTE CALAFJORE Assolutamente …
P. M. DOTT. FAVA E cosa le ha detto Gennuso?
TESTE CALAFIORE – Chi lui?
P. M. DOTT. FAVA Eh .. .
TESTE CALAFIORE ” … No ma io questi soldi sono troppi, non li darò mai, ma no poi forse qualcosa, aspetta, però sono in difficoltà… ” campava scuse ma comunque Dottore,
IO…
P. M. DOTT. FA VA Va bene, ho capito…
TESTE CALAFIORE – Non è che ci campo quindi…
P. M. DOTT. FAVA – Ho capito, senta lei con Caruso aveva anche… Diciamo l’ha conosciuto ha detto tramite Amara?
TESTE CALAFIORE – Sì.
P. M. DOTT. FAVA Ma a Roma?
TESTE CALAFIORE A Roma.
P. M. DOTT. FAVA Poi vi siete anche…
TESTE CALAFIORE A Roma nel secondo semestre 20 l3 se io non erro, quello lì…
P. M. DOTT. FAVA E poi l’ha già anticipato il Caruso si è interessato anche per le altre vicende ” Open Land .. e…
TESTE CALAFIORE – Assolutamente sì, io lo conosco … Allora, devo dire la verità, lui me lo presenta principalmente per la questione” Open Land ‘·e’· AM Group”, però dobbiamo stare molto attenti, perché le questioni vanno parallele. Tanto è vero che, c’è una piccola fase di Gennuso, ci parlava lui, poi me lo presenta perché uscì la sentenza il 20 giugno 2013, usci la sentenza numero 605 /2013 su ” Open Land ·’ quella di Virgilio, che dava i danni. Noi chiaramente sapevamo che il Comune non aveva nessun tipo di interesse a pagare, quindi si doveva fare la ottemperanza e quindi si era iniziato a muovere diciamo Piero, c’era questo contatto, poi me lo presentò, nel frattempo c’era stata la questione Gennuso, quindi diciamo iniziò lui e poi abbiamo continuato. Tanto è vero che, questo parallelismo che chiaramente è anche mio mentale, non è tradito dai documenti, perché il 18 giugno 201 2014, viene tenuta una udienza dal Consiglio di Giustizia Amministrativa, dove c’è sia l’ottemperanza Gennuso, sia la nomina di Pace, andate a vedere che l’udienza è la stessa. 18 giugno 2014.
P. M. DOTT. FAVA – Ah, una coincidenza diciamo?
TESTE CALAFIORE Le ho detto questo per farle capire che, la dinamica era parallela…
P. M. DOTT. FAVA Sì, sì, quindi anche l’affidabilità del Caruso era saggiata…
TESTE CALAFIORE Piano, piano, poi sai in queste cose io ho una tesi, ogm cosa, l’affidabilità non è sempre relativa, ogni cosa ha una sua storia, quindi ogni cosa ha una sua storia, però che poi… Ad esempio il 18 giugno 2014, insomma tutte e due al CGA sia quella che questa. Il periodo era lo stesso, si è sviluppata in relazione allo stesso periodo, in quel periodo diciamo.
P. M. DOTT. FAVA Quindi lei con Caruso aveva poi una frequentazione…
TESTE CALAFIORE – Guardi, io con Caruso lo conosco come l’ho detto io me lo presentavano al Parco dei Principi, principalmente per la questione che a 1101 interessava, che era… No, interessava anche questa nel senso che diciamo c’era l’accordo, però diciamo, quella era un’altra questione.
P. M. DOTT. FAVA – Quindi quando l’ha conosciuto chiede il Professore?
TESTE CALAFIORE – E che c’entra quando l’ho conosciuto?
P. M. DOTT. FAVA – Quando ha conosciuto…
TESTE CALAFIORE Nel secondo semestre 2013…
P. M. DOTT. FAVA Al Parco dei Principi’? TESTE CALAFIORE Sì.
P. M. DOTT. FAVA E glielo ha presentata Amara’? TESTE CALAFIORE Me l’ha presentato Amara.
P. M. DOTT. FAVA – E Amara a sua volta come lo conosceva, per quale vicende…
TESTE CALAFIORE – No, no, no, questo qui non l’ho mai approfondito con Amara, non ho chiesto come l’aveva conosciuto. Non me lo ricordo, non so se ne ho parlato.
P. M. DOTT. FAVA – E quindi poi lei e Caruso avete avuto una…
TESTE CALAFIORE – No, io gli ho portato le dico la verità – gli portai i documenti inerenti la questione ” Open Land ” ma relativi… Era già uscita la sentenza quella 605 /2013 relativi alle ipotesi dei conteggi che ne derivavano da un punto di vista risarcitorio, lui se li prese, poi mi disse ” ci rivediamo nel pomeriggio ·’ poi Caruso è un soggetto che si sapeva vendere, quindi ” ci vediamo nel pomeriggio ” poi mi disse ” si va bene si può fare, ci lavoriamo ” e poi da lì, è iniziato un rapporto che è proseguito nel tempo, poi lui è stato anche ospite, è stato anche ospite da me in Sicilia, ospite nel senso, in una società gestita, in una società diciamo della mia famiglia, che ha un complesso turistico m Sicilia, lui è venuto lì, è stato lì quindi è stato anche ospite più volte.
P. M. DOTT. TUCCI – Solo alcuni chiarimenti, buongiorno Calafiore. Faccenda Gennuso, io non ho capito, cioè l’accordo iniziale tra lei, Amara e Gennuso, questo accordo come viene riportato e se viene riportato a Caruso, che lei ha qualificato come emissario per conto di De Lipsis…
TESTE CALAFIORE No, si qualificava lui…
P. M. DOTT. TUCCI – Esatto si qualificava e in che termini avviene … Voi avete un incontro, un accordo a prescindere da Caruso inizialmente con Gennuso?
TESTE CALAFIORE Prima lo incontriamo noi certo.
P. M. DOTT. TUCCI E poi che dite a Caruso?
TESTE CALAFIORE In che senso che diciamo a Caruso?
P. M. DOTT. TUCCI – In relazione a questa vicenda…
TESTE CALAFIORE – No, no, !o incontriamo noi, poi Amara parla con Caruso perché in quell’immediatezza io a Caruso, come ho detto, non lo conoscevo, io lo conosco subito dopo…
P. M. DOTT. TUCCI E che le dice di Amara dell’incontro che aveva avuto con Caruso?
TESTE CALAFIORE – A chi a me?
P. M. DOTT. TUCCI-A lei, cosa le riporta?
TESTE CALAFIORE No mi dice ” si può fare, sì si può fare, andiamo avanti, tentiamo questa strada, prendiamoci l’incarico … ” anche perché io comunque, ero io che peroravo la causa di Gennuso ad Amaara, perché sennò Amara non gliene fregava proprio nulla.
P. M. DOTT. TUCCI – Poi c’è stato qualche incontro con Caruso anche da parte sua, prima della dazione dei soldi?
TESTE CALAFIORE Sì.
P. M. DOTT. TUCCI E Caruso che cosa le disse…
TESTE CALAFIORE – … Perché me lo presentò per la questione…
P. M. DOTT. TUCCI Che cosa le disse Caruso in relazione a questa vicenda Gennuso?
TESTE CALAFIORE – In relazione a questa vicenda no, lui che cosa mi disse, no ma lui aveva parlato con Amara, ne era a conoscenza, lui poi passava sotto casa mia, appena abbiamo iniziato ad avere un pochino …
P. M. DOTT. TUCCI – Quello che volevo sapere è questo, i soldi che lei dice per la prima volta – o lei o Amara avete consegnato circa 40 mila euro…
TESTE CALAFIORE – Ma guardi, io non posso escludere anche che li ha consegnati Arnara, eravamo vicini, che è passato con la macchina, dicembre perché lui passava sotto lo studio dico eh…
P. M. DOTT. TUCCI Non è il problema chi ha consegnato, volevo sapere questo, Caruso… Voi avevate un accordo globale con Gennuso, Caruso quantificò la somma di…
TESTE CALAFIORE Lui ci chiese 80 mila euro. La chiese prima ad Amara, poi Amara la chiese a me, poi conobbi Caruso, poi diciamo era quella, lo sapevo.. .
P. M. DOTT. TUCCI Anche davanti a lei chiese 80 mila euro poi Caruso.. .
TESTE CALA.FIORE – Sì, sì, sì.
P. M. DOTT. TUCCI Disse Caruso per chi erano questi soldi?
TESTE CALA FIORE – Disse Caruso per chi erano questi soldi …
P. M. DOTT. TUCCI Erano per lui o erano per terzi?
TESTE CALAFIORE No, no, lui diceva che sostanzialmente erano per terzi, cioè lui certo, poi a un certo punto, (incomprensibile) che lui era l’emissario di De Lipsis, aveva rapporto con De Lipsis, lui aveva…
P. M. DOTT. TUCCI Disse che erano destinati a De Lipsis?
TESTE CALAFIORE Sì, lui disse… Sì, lo disse che pagava, che dava soldi… Io come ho dichiarato, lui sempre” io a Roma comunque figli, porta i soldi a Roma… ·· cioè queste cose, non è che mi ha detto io gli porto 17 mila 124 euro per questa cosa Domani mattina…
P. M. DOTT. TUCCI Sì ma lei ha capito che adesso, in questo momento, sta dicendo che poi Caruso disse che portava i soldi a De Lipsis a Roma …
TESTE CALAFIORE Sì, a Roma sì, questo sì. ..
P. M. DOTT. TUCCI – Quindi la mia domanda era questa, una volta che voi consegnaste questi soldi, prima 30 /40 mila euro a Roma e poi in autostrada mi sembra e poi non so dove…
TESTE CALAFIORE No, no, io ho detto la prima volta a Roma, li ho portati io, la seconda volta i 40 mila me li diede in Sicilia, però spesso ci incontravamo nell’autostrada, quando io parlo dell’autostrada Taormina è perché la Siracusa /Messina è un’unica grande autostrada, chiamiamola così autostrada e noi ci siamo spesso incontrati in quelle stazioni di servizio, questo le potete anche controllare perché ci sono proprie le…
P. M. DOTT. TUCCI – Dopo queste consegne, Caruso le ha mai detto che aveva consegnato i soldi a De Lipsis? ” … Non ti preoccupare, i soldi che mi hai dato questa è la domanda – sono andati a De Lipsis”?
TESTE CALAFIORE No, lui quando l’abbiamo messo sottopressione per il fatto della proclamazione aveva garantito che andava bene, pur dicendo che sostanzialmente, c’erano dei grossi problemi all’interno del Collegio, perché volevano rigettare la prima volta e la seconda dice ” ma qua non se ne parla completamente, ci sono problemi, il Giudice deve prendere in mano la cosa ma voi non vi preoccupate perché me la sono sbrigata io ” cioè in quella fase lui aveva preso 40 mila euro, poi infatti dopo ci venne a cercare gli altri 40 mila.
P. M. DOTT. TUCCI Quando c’è tutta questa interlocuzione di carte con Gennuso in pendenza degli esiti, lei girava queste mail, questi documenti ad Amara mi ha detto?
TESTE CALAFIORE – Alcuni sì, quelli che ho trovato sì.
P. M. DOTT. TUCCI Le ha mai confidato Amara… Amara che ne faceva di questi documenti?
TESTE CALAFIORE Che le faceva! Praticamente molti di questi documenti, alcune volte anche documenti che mi venivano dati brevi manu in Sicilia, questi sono degli esempi che ho trovato diciamo per la constatazione, venivano dati anche dei documenti che io portavo anche ad Amara spesso a Roma, perché io scendevo più spesso in Sicilia di lui, che gli venivano date perché dovevano essere dati a Caruso e Caruso sostanzialmente li doveva veicolare al Collegio.
P. M. DOTT. TUCCI – Sa lei se Amara riceveva in anteprima, dal Caruso, degli esiti delle Camere di Consiglio in relazione a questa vicenda?
TESTE CALAFIORE – Sì.
P. M. DOTT. TUCCI- Che le diceva Amara, cosa le diceva?
TESTE CALAFIORE – A me?
P. M. DOTT. TUCCI – Eh…
TESTE CALAFIORE No, a me… A gennaio mi disse ma questo poi me lo disse mi ricordo … – mi disse ma glielo avevano detto prima e che lui l’aveva detto al figlio l’esito.
P. M. DOTT. TUCCI – Quindi sapeva dell’esito delle Camere di Consiglio, quindi in anticipo, qualche cosa…
TESTE CALAFIORE – Sì.
P. M. DOTT. TUCCI – Ecco, tramite chi le sapeva se lo sa?
aTESTE CALAFIORE Caruso.
P. M. DOTT. TUCCI Altre due precisazioni volevo sapere, lei ha fatto dei nomi, ha parlato di Midolo (trascrizione fonetica) prima, sapeva se questi ricorsi facessero capo tutti a Gennuso’?
TESTE CALAFIORE – Sì, sL facevano capo a Gennuso.
P. M. DOTT. TUCCI Forse era un unico centro di interesse?
TESTE CALAFIORE Sì, sì.
P. M. DOTT. TUCCI Lei ha mai avuto contatti con l’Avvocato amministrativista di Gennuso in relazione a questa vicenda?
TESTE CALAFIORE – Sì, mi ci ha fatto parlare una o due volte non mi ricordo…
P. M. DOTT. TUCCI – A che fine, con quale finalità?
TESTE CALAFIORE – Ma non mi ricordo di che cosa dovevamo parlare, gli dovevo porre delle domande per capire determinate fasi processuali, proprio in questa fase in cui c’era questa ansia continua, mi fece chiamare anche l’Avvocato, cioè !o chiamò lui e me lo passò al telefono, non me lo ricordo, io non è che mi ricordo… Però che c’ho parlato sì.
P. M. DOTT. TUCCl – Lei conosce Ferraro?
TESTE CALAFIORE Certo che lo conosco.
P. M. DOTT. TUCCI Chi è Ferraro e in che rapporti era Ferraro, sia con Amara che con …
TESTE CALAFIORE Ferraro è il cane di Amara, ce l’hai presente u cane, u cane… In maniera proprio metaforica …
P. M. DOTT. TUCCI Che vuol dire un uomo…
GIUDICE – Un uomo di fiducia…
TESTE CALAFIORE – L’ho utilizzato in questo senso perché, siccome l’ho utilizzato allo stesso modo a Messina ed è precisa, non perché abbia… Semplicemente perché, quello che Amara diceva, Ferrara eseguiva, in questo senso.
P. M. DOTT. TUCCI Quindi era un uomo di fiducia…
TESTE CALAFlORE – Totale.
P. M. DOTT. TUCCI Lei ha detto pima, quando ha risposto al collega, che Ferrara era VICIIlO …
TESTE CALAFIORE Non l’ho detto in senso dispregiativo eh, attenzione…
P. M. DOTT. TUCCl – Era un uomo di fiducia di Amara, una metafora, poi è diventato… Con lei che rapporti aveva Ferrara?
TESTE CALAFlORE – Con me?
P. M. DOTT. TUCCl Eh…
TESTE CALAFIORE – No ordinari di ottima… Una amicizia normale, però io non avevo… Non era il mio uomo di fiducia, quindi… Era l’uomo di fiducia di Amara.
P. M. DOTT. TUCCI Ferrara frequentava lo studio qui a Roma di Amara e suo?
TESTE CALAFIORE Sì.
P. M. DOTT. TUCCI – Ha mai assistito il Ferraro a conteggi tra lei e Amara in relazione a denaro dato a terzi?
TESTE CALAFIORE – Conteggi in che senso?
P. M. DOTT. TUCCI – Ripartizione spese ” questo l’ho dato io Piero, questo l’hai dato tu Giuseppe … ” tra di voi…
TESTE CALAFIORE – No guardi, lui ha potuto assistere forse a ripartizioni di soldi, cioè nel senso se avevamo spese o cose che dovevamo fare entrate allo studio, se c’avevamo soldi sul tavolo, che stavamo dividendo soldi… Faccio un esempio …
P. M. DOTT. TUCCI La mia domanda era un’altra, vi preoccupavate della presenza di Ferrara ove aveste dovuto parlare di questa attività di lobbying ad esempio?
TESTE CALAFIORE lo questa attività di lobbying noi con Ferraro non che potevamo parlare…
P. M. DOTT. TUCCI – Perché?
TESTE CALAFIORE Perché non ne potevamo parlare, perché Ferraro sostanzialmente era diciamo l’uomo di fiducia di Amara in seconda battuta, perché lui ha sempre… Diciamo, lui è l’uomo di fiducia di Gianni in prima battuta e poi di Amara in seconda battuta, diciamo Gianni è un discorso…
P. M. DOTT. TUCCI Mi riferivo in genere, non alla vicenda Gennuso, ripartizione magari ” quello l’abbiamo dato, cento a x… ” Amara diceva “no io ho dato cento, tu hai dato… ” a una ripartizione in questo senso…
TESTE CALAFIORE – Ah sì, va beh, se abbiamo parlato è probabile sì, sì, cioè nel senso, se lui entrava … Se noi parlavamo di Gennuso e di questa vicenda…
P. M. DOTT. TUCCI No di Gennuso, io dico…
TESTE CALAFIORE -… Glielo escludo, se lui entrava nella stanza e noi stavamo facendo dei conti in generale, sì restava…
P. M. DOTT. TUCCI Perché erano di fiducia…
TESTE CALAFIORE – Sì, non c’era problematica.
P. M. DOTT. TUCCI Per il momento nessuna altra domanda.

Si dispone una breve sospensione dell’udienza. Alla ripresa si procede come di seguito.

AVV. DIFESA TOGì\OZZI
AVV. DIFESA TOGNOZZI Buongiorno, Gianluca Tognozzi difendo insieme al Professor Taormina Gennuso. Le posso fare una domanda, tornare un attimo sul momento dell’incontro lei, Amara, Caruso al Parco dei Principi, se mi riferisce quando avviene, da data all’incirca …
TESTE CALAFIORE – La data non gliela so dire, le so dire che nel secondo semestre del 2013 e in quell’incontro noi parliamo di., Open Land –.
AVV. DIFESA TOGNOZZI Io le leggo quello che ha riferito il 21 maggio nell’interrogatorio ” … Nella vicenda Open Land in cui pure c’entra Mineo, c’è un primo tempo e un secondo tempo. il primo tempo è un tempo De Lipsis, presentiamo l’ottemperanza. Amara ci presenta Caruso Luigi, è un ex Consiglio della Corte dei Conti, me lo presenta al Parco dei Principi, Amara mi disse che avrebbe potuto aiutarci nell’ottemperanza ‘•…
TESTE CALAFIORE Sì.
AVV. DIFESA TOGNOZZI – Mi conferma questo che ha detto?
TESTE CALAFIORE Attenzione, io ho detto che c’avrebbe potuto aiutare nell’ottemperanza, che poi sostanzialmente in concreto, il Caruso sia stato presentato a me prima del deposito dell’ottemperanza, questo è un dato acquisito, cioè quel verbale probabilmente (incomprensibile) il mio ricordo ma è sostanzialmente questo. Cioè le spiego, per essere molto chiari, quello è un verbale fatto in carcere giusto?
AVV. DIFESA TOGNOZZI Questo è un verbale… T
TESTE CALAFIORE Quello fatto in carcere giusto? AVV. DIFESA TOGNOZZI 21 maggio …
TESTE CALAFIORE Perfetto, il 20 gennaio 2013 c’è la sentenza ” Open Land “, 605 /2013, quella sentenza viene notificata da me al Comune il 07 luglio 2013. Io so che non avrebbero ottemperato, tanto è vero che poi c’è la determina 54 /2013 che dice ” nulla è dovuto” nonostante c’è un giudicato che diceva che c’era una risarcimento danni. In quella fase già Amara aveva un rapporto con Caruso, siamo nel secondo semestre del 2013, in quel secondo semestre mi presenta Caruso, ma a me lo presenta per la questione ” Open Land ” poi mi dice ” questo è quello che ci sta aiutando anche per la questione Gennuso ” e poi io intraprendo il rapporto, questo è il senso…
AVV. DIFESA TOGNOZZI – Va beh, io le ho letto quello che ha detto…
TESTE CALAFIORE – No, no, io le sto spiegando quello che ho detto.
AVV. DIFESA TOGNOZZI Lei ha scansito…
TESTE CALAFIORE – Ma le fase io le ho scansite in relazione al primo tempo De Lipsis e al secondo tempo Mineo, non in relazione al deposito degli atti processuali.
AVV. DIFESA TOGNOZZI – Io le rileggo quello che lei ha detto…
TESTE CALAFIORE – E io lo ripeto quello che le ho già detto…
AVV. DIFESA TOGNOZZI – ”… Primo tempo è un tempo De Lipsis, presentiamo l’ottemperanza e Amara ci presente Caruso ” questo è…
TESTE CALAFIORE Perfetto ma il senso era né chiamare (incomprensibile) il giorno dopo che io ho depositato l’ottemperanza, a me lo presenta prima.
AVV. DIFESA TOGNOZZl Senta poi lei dice che, dopo questo incontro, nello stesso giorno di questa presentazione al Parco dei Principi, vede nel pomeriggio Caruso?
TESTE CALAFIORE Il 20 giugno 2013, essendo stata quella sentenza che stabiliva il risarcimento, stabilendo dei criteri, in relazione a quei criteri, noi già eravamo pronti per fare… Lo sapevamo che dovevamo fare una ottemperanza e alla base dell’ottemperanza, dovevamo dire quali erano sulla scorta di quei criteri le entità numeriche corrispondenti a quei criteri e quindi questo che chiaramente è un fatto oggettivo, siccome i criteri erano penali, canoni di locazione, cose che già erano maturate, non è che si dovevano inventare, io feci un plico quando mi eh… E glielo lasciai a Caruso. Poi queste cose sono state chiaramente affinata poi depositate anche in allegato al Giudizio di ottemperanza, con una perizia di riferimento, perché l’ottemperanza andava sostentata sulla scorta dei criteri di calcolo che in sé per sé non sono un dato esecutivo ma rappresentano il presupposto per l’esecutività e quindi vanno consustanziati con dati numerici.
A VV. DIFESA TOGNOZZI – Quindi scusi e chiedo – la documentazione che lei quel pomeriggio consegna a Caruso…
TESTE CALAF[ORE – Uno schema … Le spiego, uno schema dove c’erano ad esempio, se lei ha la sentenza 605 /2013, noterà che ci sono diversi criteri di calcolo, facciamo un esempio, me ne dica uno…
AVV. DIFESA TOGNOZZI Quello che vuole lei…
TESTE CALAFIORE Locazioni, faccio un esempio locazioni penali bene, schema con allegate quelle che erano le ipotesi delle penali e lo schema in cui si diceva ” guarda, noi depositeremo questo, per fare un giudizio di ottemperanza e per poi farci nominare un tecnico, secondo te va bene?… Te lo faccio sapere nel pomeriggio ” è tornato ‘· Possiamo andare avanti “questo è il concetto.
AVV. DIFESA TOGNOZZI – Bene, grazie.

AVV. DIFESA TAORMINA – Senta, mi può collocare l’incontro che, dopo la richiesta dell’Onorevole Gennuso, avvenne tra lei, Amara e lo stesso Gennuso, il primo incontro in cui parlaste di questa storia delle elezioni che erano…
TESTE CALAFIORE Sì, sì, nel secondo semestre 2013, secondo semestre 2013…
AVV. DIFESA TAORMINA Successivamente avete avuto altri incontri in cui eravate insieme oppure è stato soltanto quello l’incontro in cui a tre eravate?
TESTE CALAFIORE – No, a tre ci siamo incontrati anche altre volte.
AVV. DIFESA TAORMINA – Vi siete incontrati?
TESTE CALAFIORE – Sì, sì, ci siamo incontrati anche altre volte, ci siamo incontrati altre volte anche perché ci siamo incontrati vicino allo studio, ci siamo incontrati vicino casa di Amara alcune volte lui lo cercava sì, è capitato, poi Gennuso veniva spesso a Roma perché ha una attività, il Bingo, quindi mi veniva a trovare, cioè non è che…
AVV. DIFESA TAORMINA – Naturalmente l’incontro base è stato il primo nel quale s1 è rappresentata la ragione… Domando eh! …
TESTE CALAFIORE Sì Professore, no, il primo è stato l’incontro in cui io ho perorato la causa di Gennuso, cioè gli ho detto •· cortesemente la sposi… ‘· perché quello era fissato, chiaramente tu Io puoi aiutare e lui disse ” va bene, sì, si potrebbe fare, devo fare delle verifiche .. ha acquisito della documentazione, non mi ricordo che cosa gli diede, forse la sentenza di rigetto, questo non me lo posso ricordare, gli diede la documentazione, dopodiché poi, ci fu un secondo incontro, me lo disse a me…
AVV. DIFESA TAORMINA In quell’incontro avete parlato specificamente della questione, avete parlato di lobbying, di che cosa avete parlato con precisione?
TESTE CALAFIORE – No, nel primo incontro abbiamo parlato della problematica e del fatto che lui sosteneva che gli avevano rigettato il ricorso al Tar, perché c’era stato già una attività di lobbying contro di lui e che sostanzialmente era convinto che questa si sarebbe riveduta al CGA, tanto che gli faceva poi le battute ad Amara e diceva ” non credo che ora poi tu un’altra volta aiuta a Pippo Gianni'” e quello gli diceva’· ma io non l’ho aiutato al Tar, se io però prendo un impegno, figurati con Peppe io lo porto a termine” cioè non è che con me era in rapporto…
AVV. DIFESA TAORMINA E questo è l’incontro anche nel quale avete parlato di questi soldi per svolgere questa attività o è avvenuto successivamente?
TESTE CALAFIORE Ho detto che poi c’è stato un altro incontro in cui Amara ha dato la conferma della possibilità di fare questa attività di lobbying e lì abbiamo parlato dei soldi, quello che era a mia memoria eh, in quegli incontri insomma.
AVV. DIFESA TAORMINA Scusi, tanto per capire, quando parlate di attività di lobbying lei, Amara e Gennuso, che cosa implicitamente o esplicitamente vi siete detti, in cui sarebbe dovuta consistere questa attività di lobbying?
TESTE CALAFIORE Allora guardi, che cosa ci siamo… Allora…
AVV. DIFESA TAORMINA Ad esempio lei ha depositato tutti questi documenti oggi…
TESTE CALAFIORE No guardi, sì certo, ci mancherebbe Professore …
AVV. DIFESA TAORMINA – Cioè voglio dire, questa è una espressione dell’attività di lobbying domando?
TESTE CALAFIORE Questa è una espressione della cronologia degli eventi, una attività di lobbying inerente questioni del genere, non può essere fatta senza i singoli atti processuali e diciamo le singole, chiamiamole così, criticità che si possono pensare o si possono riflettere sulla dinamica, perché qui non stiamo parlando di una attività semplice, questo è uno scontro di potere, perché sono stato corretto e ho detto che nel 2016 sono venuto a conoscenza, per quello che era il suo timore, in effetti c’era e lui si era parato con una attività di lobbying in che cosa consisteva è chiaro, lui stava pagando noi affinché pagassimo, perché lui sostanzialmente otteneva la proclamazione a Deputato Regionale, quello che aveva perso in primo grado, lo doveva vincere in secondo grado. Nell’excursus perché ci sono tutti questi atti processuali che mi si mandano, perché è normale, ci sono state delle problematiche di ordine giuridico che sono state affrontate. Prima fra tutti, quella della dinamica differenziale tra la giurisprudenza prevalente in materia di riedizione di elezioni nell’ambito del Parlamento Europeo e giurisprudenza inesistente nel caso di specie. Perché, perché sostanzialmente, questi – anche a seguito delle schede che scompaiono possono essere visti, giustamente denunziati come vizi invalidanti, la trasparenza e l’esigenza di verifica, addirittura disposta dal Collegio di una dinamica elettorale giusto? Ma nel caso di Parlamento Europeo, la giurisprudenza cosa dice .. bene okay, quali sono le Sezioni che praticamente tu hai, chiamiamole così, inficiato … La uno, la tre, la cinque e la sette bene, azzera i voti per tutti, fai il conteggio, quello è il risultato ” non ti consente di annullare le elezioni, qui il risultato era annullare le elezioni. Le elezioni vengono annullate. Caruso continuava a dire che c’erano problemi all’interno del Collegio, perché non si voleva, addirittura gli volevano rigettare il ricorso, poi sa, Caruso …
AVV. DIFESA TAORMINA- Va beh, ma questo è il dopo…
TESTE CALAFIORE – Poi diciamo, Caruso a me…
AVV. DIFESA TAORMINA – Avvocato, questo è il dopo no, io parlo del prima, cioè a livello di previsione di programmazione…
TESTE CALAFIORE Ma di programmazione sostanzialmente gliel’ho detto, il pruno incontro, poi un secondo, poi ci furono tutti gli altri, diciamo ve l’ho detto io, l’attività di lobbying veniva pagata, perché altrimenti chiaramente Amara non è che faceva beneficenza, con tutto il rispetto, quindi 80 gli sono stati chiesti a stretto giro, a stretto giro, poi furono 40 e 40, anche perché poi lì giustamente, c’era da un lato Caruso addosso tipo piattola, praticamente e quindi sostanzialmente…
AVV. DIFESA TAORMINA – A all’epoca il dubbio che Caruso fosse un truffatore l’avete coltivata o no?
TESTE CALAFIORE Allora guardi, il dubbio che fosse un truffatore, non è che è un truffatore, noi potevamo coltivare e in questi casi lei coltiva sempre per ogni singolo diciamo caso che ci può essere sempre il mezzo millantatore, poi però diciamo, il mezzo millantatore, a un certo punto, se ne va, lui no, lui continuava, cioè lui era…
AVV. DIFESA TAORMINA Questo non significa che…
TESTE CALAFIORE -… Continuava a chiedere… Ma non è che io sostanzialmente sono uno che se gli da i soldi poi non se li va a riprendere…
AVV. DIFESA TAORMINA Ma questo non significa che sì sarebbe tradotta la sua attività nella…
(Si sovrappongono le voci)
TESTE CALAFIORE E lui mi doveva tornare i soldi però che gli avevo dato?
AVV. DIFESA TAORMINA Prego?
TESTE CALAFIORE – Lui mi doveva tornare i soldi che gli avevo dato…
AVV. DIFESA TAORMINA Ma certo ma voglio dire, io posso prenderli questi soldi, rappresentando certe cose e invece me li tengo per me…
TESTE CALAFlORE -Ah chi lui?
AVV. DIFESA TAORMINA Certo…
TESTE CALAFIORE Nella sua testa io non lo so, non è che sono nella sua testa, dico…
AVV. DIFESA TAORMINA – Ma voi l’avete mai pensato questo?
TESTE CALAFIORE Noi abbiamo sempre cercato di, fra virgolette, tutelare il nostro cliente, cioè la nostra conettezza nei confronti del cliente…
A VV. DIFESA TAORMINA – Anche Gennuso oltre agli altri che lei indica come casi…
TESTE CALAFIORE Io guardi, da parte di Amara, ho visto nei confronti di Gennuso una correttezza, perché Amara con Gianni aveva un rapporto trentennale, quando lui ha preso l’accordo l’ha mantenuto.
AVV. DIFESA TAORMINA No, siccome lei ha detto che queste vane vicende si sono incrociate tra loro, per cui…
TESTE CALAFlORE – Sì, si sono incrociate …
AVV. DIFESA TAORMINA -… È un po’ complicato capire a che cosa ci si potesse riferire, quanto meno da parte di Caruso, nel momento in cui veniva…
TESTE CALAFIORE Ma c’erano dei momenti …
AVV. DIFESA TAORMINA- … Destinataria di denaro…
TESTE CALAFIORE – Certo, no, questo l’ho detto anche io, ma cioè, ma lui … Attenzione, però io ho fatto anche una diversificazione allora, io per Gennuso ho dato 40 mila a Roma, 40 mila li ho presi io e glieli ho portati io personalmente, gli altri glieli ha dati Amara, attenzione, dati Amara significa glieli ha potuti dare lui, glieli abbiamo potuti dare vicino alla studio, lui veniva duemila volte, questo dico, non è un problema di chi… I secondi glieli ho dati io sotto casa mia, poi sostanzialmente io ho parlato delle dazioni afferenti ‘” Open Land” e •· A M Group”, in quelle ho dichiarato e lo confermo, che sostanzialmente sono intervenute tra il 2014 fino ali’aprile 2015. Ma chiaramente luì chiedeva sempre soldi perché era convinto che la sua attività, comunque cioè, lui diceva sempre che lui quello che diceva lo manteneva, poi in effetti cioè, ia nomina dì Pace l’ha fatta, la nomina di Naso l’ha fatta, l’annullamento delle elezioni e ci sono state, la nomina del Commissario … Cioè, non è che praticamente poi alla fine questo non è che dico, tutto può capitare, anche io posso fare il Monaco ma mi pare una cosa un po’ difficile.
AVV. DIFESA TAORMINA – Quindi con Gennuso voi avete parlato dì questo, avete parlato dell’attivìtà di lobbying perché si potesse pervenire al risultato utile?
TESTE CALAFIORE Certo, gliel’ho detto, l’ho dichiarato certo, certo il risultato utile alla programmazione, poi l’ho detto anche come ho detto al Pubblico Ministero che, io dico la verità, anche per un fatto mio personale conoscendo diciamo l’amico Gennuso che è uno che telefonava a tutti i Deputati del mondo e cose varie, francamente cercavo di limitare più che possibile ma io venivo tempestato da telefonate perché lui era sempre convinto che qualcuno lo prendeva in giro, che Amara lo prendeva in giro, quindi venivo massacrato di telefonate in maniera continuativa” … Mi devo vedere Amara … Ah stai prendendo per il culo… ” cioè cose che praticamente poi risultano, fra virgolette e io ho cercato sempre di limitare l’interlocuzione in questo senso, poi lui, ho detto, una volta mi ricordo una battuta, mi fa .. ah ma Amara me l’ha detto che… “perché poi lui parlava con Amara”… Amara me l’ha detto che ì soldi vanno a Caruso che deve pagare il Presidente … ” …
AVV. DIFESA TAORMINA – Ma perché lei non glielo aveva detto?
TESTE CALAFIORE Ma io ho sempre evitato direttamente di approfondire queste tematiche ma l’ho fatto per una questione… Dico, può essere anche capitato, non lo escludo Professore, però le dico sinceramente, ho sempre cercato di evitare perché, cioè conosco la persona da molto più di Amara e quindi so perfettamente quali sono i suoi pregi e quali sono i suoi difetti (incomprensibile) …
AVV. DIFESA TAORMINA Quale è il difetto?
TESTE CALAFIORE In siciliano .. parla assai”…
AVV. DIFESA TAORMINA Ho capito, quindi va bene…
TESTE CALAFlORE C ha le ansie che qualcuno lo deve rubare, gli deve fare la truffa, cioè dico, era convinto che Amara gli doveva… Quello invece stava fra virgolette lavorando al mandato che gli aveva dato…
AVV. DIFESA TAORMINA Senta, l’ultima domanda, all’epoca in cui parlate lei, Amara e Gennuso per la prima volta di questa vicenda. lei svolgeva attività professionale di qualsiasi genere per Gennuso oppure no?
TESTE CALAFIORE In che senso di qualsiasi genere?
AVV. DIFESA TAORMINA Era il suo Avvocato per qualche…
TESTE CALAFIORE Certo ma sono stato più volte il suo Avvocato.
AVV. DIFESA TAORMINA – Ho capito, in quel periodo?
TESTE CALAFIORE Non lo so, può essere, guardi non mi ricordo se è coinciso con alcune cause, può anche darsi guardi, io ho avuto diffamazioni, quando l’hanno arrestato, quando gli hanno fatto la misura cautelare del!’ interdizione l’ho difeso insieme all’Avvocato Fiaccavento, non so se il periodo coincideva Professore.
AVV. DIFESA TAORMINA Va bene, grazie.

AVV. DIFESA TOGNOZZI Si ricorderà o mi conferma, c’è stata una cena diciamo così Natalizia a casa di Amara, natalizia perché è periodo di Natale, questo intendo… Di una cena natalizia, durante il periodo di Natale lei, Amara, Caruso …
TESTE CALAFIORE Mi deve contestualizzare, le spiego Avvocato. dopo il semestre, come ho detto io 20 l 3, poi diciamo, gli incontri con Caruso sono stati anche quotidiani, quindi se lei mi contestualizza…
AYV. DIFESA TOGNOZZI Amara parla di una cena, Caruso, Calafiore, Arnara e Longo …
TESTE CALAFIORE – Quando?
AVV. DIFESA TOGNOZZI A Natale 2014.. .
TESTE CALAFIORE – Natale 2014 c’è stato… Guardi, non so se Natale o Capodanno …
AVV. DIFESA TOGNOZZI Va beh, io dico Natale per dire feste natalizie voglio dire, poi se fosse il 29 dicembre va bene uguale, era solo.. .
TESTE CALAFIORE – Sì, noi guardi, io mi ricordo … Sì, sì, a casa di Amara a Piazza San Bernardo …
AVV. DIFESA TOGNOZZI Sì, questo dice lui eh…
TESTE CALAFIORE Sì va beh ma… Sì mi pare di sì, sì.
AVV. DIFESA TOGNOZZI – Se la ricorda ma cena?
TESTE CALAFIORE Sì, sì.
AVV. DIFESA TOGNOZZI Ricorda la cena, la domanda è questa, perché viene invitato Longo se si ricorda …
GIUDICE Cioè che finalità aveva quella cena in generale?
TESTE CALAFIORE – Allora, Longo viene invitato per diverse… Non viene invitato … Va beh, ma lì io però, ci sono questioni di cui…
GIUDICE – No, no ma lei si limiti a dire, diciamo…
TESTE CALAFIORE -… Non posso…
GIUDICE- … Calafiore, quella cena di Natale 2014, se la ricorda…
TESTE CALAFIORE – Sono stato sentito da altre Procure in relazione a quella… Quindi cioè, non posso…
GIUDICE Che cosa aveva ad oggetto – per altro diciamo riguarda l’altra imputazione Avvocato Tognozzi, questa riguarda l’altra imputazione comunque…
TESTE CALAFIORE Io non ho detto che non voglio rispondere, vorrei rispondere ma ci sono determinate cose che…
GIUDICE-… Ci saranno state diverse cene, in questa cena di Natale 2014, che si è tenuta a casa di Amara, in cui era presente anche Longo, se lei ricorda perché fu fatta questa cena, perché fu invitato …
AVV. DIFESA TOGNOZZI La domanda mia è una sola… GIUDICE – Perché c’era Longo…
AVV. DIFESA TOGNOZZI Perché c’era Longo, basta, se lo sa, poi…
TESTE CALAFIORE Allora, Longo è venuto a casa di Amara e anche a cena e anche nel 2014, per tante ragioni, se lei mi fa la domanda specifica io le rispondo alla domanda specifica, perché le altre ragioni sono oggetto di indagine della Procura di Milano, quindi non posso rispondere.
AVV. DIFESA TOGNOZZI La domanda più specifica, fra i vari motivi per cui Longo viene invitato, viene invitato anche per parlare con Caruso, per avere un rapporto diretto con Caruso, diciamo così, per agevolare …
TESTE CALAFIORE – No, no, no per… Sta cosa non riguarda Gennuso, però riguarda l’altro procedimento, riguarda … No perché praticamente i consulenti nominati da Longo, praticamente erano gli stessi che poi furono nominati nel procedimento, siccome li avevo utilizzati e comunque Longo era amico mio, allora lui mi disse” invitiamo” per altre ragioni, nel frattempo anche lui gli dice che sono persone per bene, che hanno lavorato per lui, in questo senso, cioè questo sì, però non è che era…
AVV. DIFESA TOGNOZZI Grazie.
GIUDICE Rimaniamo sulla vicenda Gennuso.
AVV. DIFESA LIOI Io avrei una richiesta, anche per poter fare domande su Gennuso, mi si possono vedere le mail relative rapporto…
GIUDICE – Sono i ricorsi comunque, sono atti giurisdizionali…
AVV. DIFESA LIOI Siccome ha fatto riferimento a delle mail, per poter. ..
GIUDICE – Prego, Cioè l’importante è più che altro la mail, perché il contenuto … Sono già in atti. Allora l’Avvocato Masucci.
AVV. DIFESA MASUCCI Per la verità Signor Giudice, nel senso che per domande specifiche sulla vicenda Gennuso non ne ho, mi riserverei domande sulle altre vicende.

AVV. DIFESA LIOI
AVV. DIFESA LIOI Lioi per De Lipsis. Senta le prime mail che ha fatto vedere sul rapporto Gennuso, sono diciamo gli inizi di ottobre 2013, giusto?
TESTE CALAFIORE Quelle che ho trovato sì.
AVV. DIFESA LIOI – Quelle che ha trovato sì. Senta quando poi sarebbe iniziata questa…
Quando ci sarebbe stato l’accordo sul cercare di interferire sulla decisione…
TESTE CALAFIORE – Secondo semestre 2013, certamente prima.
AVV. DIFESA LIOI Siccome ho una serie di mail, non riesce a…
TESTE CALAFIORE Guardi, il secondo semestre, quindi da giugno a dicembre, consideri che il 07 ottobre…
AVV. DIFESA LIOI – 07 ottobre avete iniziato…
TESTE CALAFIORE -… Le Mail, arrivarmi mail. .. GIUDICE – … Precedente …
AVV. DIFESA LIOI – Ho capito Senta, la verificazione del Consiglio di Giustizia Amministrativa siciliana, lei si ricorda chi lo firmò, chi firmò l’ordinanza di verificazione del CGA come estensore, quella di ottobre 2013?
TESTE CALAFIORE – No.
AVV. DIFESA LIOI – Non ricorda se fu la Dottoressa La Guardia?
TESTE CALAFIORE – No.
AVV. DIFESA LIOI Non lo ricorda. Senta, lei ha una compagna giusto?
TESTE CALAFIORE – Sì.
AVV. DIFESA LIOI Come si chiama’?
TESTE CALAFIORE Concetta Rita Frontino.
AVV. DIFESA LIOI- Senta, lei ha detto che lei non ha mai conosciuto De Lipsis…
TESTE CALAFIORE – No.
AVV. DIFESA LIOI Sa se la sua compagna ha conosciuto De Lipsis, se è stata coinvolta in questa vicenda…
TESTE CALAFIORE La mia compagna non conosce De Lipsis…
AVV. DIFESA LIOI – Non ha mai conosciuto De Lipsis…
TESTE CALAFIORE – No.
AVV. DIFESA LIOI – Okay senta, sempre su Gennuso, lei è a conoscenza di chi sia stato l’autore delle denunce sulla sparizione delle schede’?
TESTE CALAFIORE – No.
AVV. DIFESA LIOI Lei non sa se Gennuso presentò una denuncia per la scomparsa di quelle schede?
TESTE CALAFIORE – Guardi, ci furono denunce incrociate sui giornali, non mi ricordo, me ne parlò anche che doveva depositare una denuncia, di andare a parlare con il Pubblico Ministero, però poi non ci andai io dal Dottore Giordano, non assunsi questo incarico.
AVV. DIFESA LIOI – Senta, non si ricorda se Gennuso diciamo, lo ritenne un danno per lui la scomparsa di queste schede…
TESTE CALAFIORE Sì, nella sua testa sì, era una persecuzione, glie!’ho detto che era giustamente molto in ansia perché lui riteneva di avere… Che già era stato fregato riteneva al Tar, che poi era stato fregato ancora prima con i 90 voti, che poi poteva essere fregato anche al CGA, quindi si figuri, appena gli spariscono le schede quello è impazzito.
AVV. DIFESA LIOI Ah è impazzito, quindi la ritenne una cosa dannosa per lui’?
TESTE CALAFIORE – Certo.
A VV. DIFESA LIOI Senta e dopo l’ordine di rifacimento delle elezioni, risulta anche a lei che Pippo Gianni di fatto rinunciò a fare campagna elettorale nelle Sezioni dove erano sparite le schede?
TESTE CALAFIORE In che senso…
AVV. DIFESA LIOI Abbiamo appreso prima da una… Ci è stato detto che dopo l’ordine di rinnovare la procedura elettorale, in quelle determinate Sezioni, ci fu una sorta di rinuncia di Pippo Gianni anche a fare campagna elettorale in quella Sezione, così ci è stato riferito…
TESTE CALAFIORE – Sì, questo è possibile, questo è possibile.
AVV. DIFESA LIOI – È possibile?
TESTE CALAFIORE Sì.
AVV. DIFESA LIOI Quindi è possibile va beh, quindi possiamo anche arguirne che evidentemente la rinnovazione …
TESTE CALAFIORE – Volevo spiegare una cosa Avvocato, è possibile ma non è a mia diretta conoscenza …
AVV. DIFESA LIOI A no certo, certo. Senta, lei è a conoscenza del fatto che l’ottemperanza, a seguito dell’annullamento delle elezioni, venne fatta, venne decisa da Giudici diversi dal De Lipsis, per esempio il rigetto della domanda di sospensiva a seguito della revocazione che fecero le persone vicine a Pippo Gianni?
TESTE CALAFIORE Mi può far vedere a quale sentenza si riferisce?
AVV. DIFESA LIOI Eh guardi, non ce l’ho con me…
TESTE CALAFIORE – E se non ce l’ha lei…
AVV. DIFESA LIOI – Lei non lo ricorda?
TESTE CALAFIORE – Se non ce l’ha lei come fa…
AVV. DIFESA LIOI No, lei non lo ricorda?
TESTE CALAFIORE Voglio vedere gli atti quando parlo di un atto.
AVV. DIFESA LIOI – Va bene, questa poi… No perché siccome l’argomento è uscito fuori soltanto oggi, non era nemmeno contestato…
GIUDICE Però Avvocato, non l’ottemperanza, diciamo sta parlando della sospensiva, no perché aveva fatto la domanda unitamente al giudizio di ottemperanza…
AVV. DIFESA LIOI – No, prima ci aveva detto, ci fu una istanza di revocazione, una istanza di sospensiva, siccome solo oggi è emerso questo dato che i rapporti con Caruso sarebbero proseguiti anche dopo la decisione e non era contestato, almeno le fasi successive non erano contestate, lo apprendiamo oggi…
TESTE CALA FIORE Ma è un unicum…
A VV. DIFESA LIOI -… Che anche il rigetto della sospensiva sarebbe stato…
TESTE CALAFIORE No, non ho detto il rigetto allora, forse non mi sono spiegato…
AVV. DIFESA UOI – Prego…
TESTE CALAFIORE lo non ho detto che il singolo atto processuale, io ho detto che a Gennuso interessava, noi come vedasi da queste mail anche della fase successiva, perché aveva il timore che anche nella fase successiva ci potesse essere qualche cosa, Amara prendeva le carte e gliele dava a Caruso, questo è quello che faceva Amara, cioè voglio dire, dopo la sentenza, poi c’è stato tutto il casino dell’ottemperanza, (incomprensibile) si era anche incatenato, scusi, ci mandava le mail e noi le giravamo a Caruso ma già lui i 40, i 40 li aveva pagati…
AVV. DIFESA LIOI Sì, no la mia domanda, giusto per spiegare …
TESTE CALAFIORE Giusto per capirla io…
AVV. DIFESA LIOI -… Era finalizzata a dire che non necessariamente questa attività di lobby comprendeva, doveva comprendere la presenza del De Lipsis, tanto è vero che si potrai, lei dice, anche dopo, per fasi successive in cui il De Lipsis non assume una veste, quella appunto del rigetto della sospensiva sulla revocazione che era stata proposta…
TESTE CALAFIORE – Guardi, se vogliamo essere… Diciamo se lei mi fa questa domanda io le devo dare una risposta, Caruso garantiva che il De Lipsis si controllava anche Terzi AVV. DIFESA LIOI Controllava pure Terzi …
TESTE CALAFIORE Sì, a detta del Caruso, perché si era preso i soldi, quindi non è che qua stiamo parlando …
AVV. DIFESA LIOI Quindi sempre per riferito…
TESTE CALAFIORE -… Riferito, non ho capito, cioè (incomprensibile) perché mi mandava le mail, gliela posso fare una domanda io a lei, ma secondo lei…
GIUDICE – No, no, no guardi no Calafiore no, no.
TESTE CALAFIORE Secondo lei perché mi mandava le mail, me lo dica lei scusi, allora le faccio … Non le posso fare la domanda…
GIUDICE – La domanda è come fa a sapere che De Lipsis controllava …
TESTE CALAFIORE No come faccio a saperlo, lo diceva Caruso ma Caruso diceva…
G IUDICE Bene, lo diceva Camso…
AVV. DIFESA LIOI Quindi scusi, lei ritiene che sia da confem1are sulla base di ciò che vede accadere nei giudizi?
TESTE CALAFIORE Io non ho detto questo, io ho detto, le ho portato una serie mail per scandire una dinamica temporale che cronologica, che afferisce tutto quello che avete detto, dopodiché va anche oltre e va oltre perché sostanzialmente l’ansia continua, chiaro? L’ansia continua perché poi c’è il ricorso per ottemperanza, c’è la cosa… E chiaramente noi gli atti, li davano sempre a Caruso il quale, a sua volta ci diceva, che comunque ne avrebbe parlato con De Lipsis e che sostanzialmente se la sarebbe vista lui che non c’erano problemi, quindi questo è quello che io le ho detto…
AVV. DIFESA LIOI – Allora scusi, lei che elementi ha per dire… T
ESTE CALA FIORE Quello che le ho detto…
AVV. DIFESA LIOI -… Che poi ne abbia parlato con De Lipsis e De Lipsis ne abbia parlato con altri …
TESTE CALAFIORE – Non ha capito, io…
AVV. DIFESA LIOI – Solo da ciò che è accaduto, dagli atti che sono stati adottati …
TESTE CALAFIORE – Io quello che le ho detto…
AVV. DIFESA LIOI – Quindi si tratta di una sua deduzione…
TESTE CALAFIORE No, io le ho riferito, io le ho riferito quello che è accaduto, perché è accaduto con delle mail perché me le giravano, perché io le davo ad Amara, perché le davamo a Caruso, perché questa attività continuava e quindi sostanzialmente, parlavamo sempre con Caruso, perché Caruso affermava questo e quindi sostanzialmente se ne occupava. Però le posso dire una cosa, queste diciamo, qua sono, non è che…
AVV. DIFESA LIOI Senta scusi, invece cosa ci può dire del rapporto con Virgilio di Amara, lei l’ha conosciuto il Giudice Virgilio?
TESTE CALAFIORE – Certo che l’ho conosciuto.
AVV. DIFESA LIOI L’ha conosciuto, quando l’ha conosciuto?
TESTE CALAFIORE 2014.
AVV. DIFESA LIOI 2014 in che periodo?
TESTE CALAFIORE – Settembre, agosto /settembre, poi l’ho conosciuto se non erro con Serrau ma per una questione professionale l’ho conosciuto.
AVV. DIFESA LIOI Agosto 2014…
TESTE CALAFIORE Oddio, agosto /settembre /ottobre 2014, poi ci siamo rincontrati anche a Londra per questa questione professionale dove io gli ho presentato un consulente che si chiamava Adriano Visconti in relazione ad una necessità personale del Giudice Virgilio afferente delle somme che lui deteneva in Svizzera e che doveva poi ripartire ai suoi figli o fare investimenti, poi questa esigenza diciamo professionale, fu soddisfatta attraverso il Consiglio di trasferirli a Malta, sulla scorta di una operazione, un bonifico, quindi diciamo un’ autodichiarazione, non è che gli abbiamo detto di trasferirli a Hong Kong no, quindi… E poi è andato avanti, poi insomma questo, l’ho conosciuto io in quella fase.
AVV. DIFESA LIOI In quella fase lì. ..
ESTE CALAFIORE Sì.
AVV. DIFESA LIOI – Senta, quel è la sua situazione processuale attuale su Roma?
TESTE CALAFIORE Su Roma ho patteggiato.
AVV. DIFESA UOI – Lei ha patteggiato…
TESTE CALAFIORE Sì.
AVV. DIFESA LIOI Senta, ha patteggiato anche una accusa di corruzione in relazione ad un decreto cautelare del Dottor Virgilio in funzione Monocratica del 03 febbraio 2014, numero 469 del 03 febbraio 2014?
TESTE CALA FIORE Se mi fa vedere la cosa glielo dico…
AVV. DIFESA LIOI Sì.
TESTE CALAFIORE Io ho patteggiato dei capi di imputazione complessivi, se ci sono dei decreti non lo so. Io ho patteggiato il capo d’imputazione integrale.
AVV. DIFESA LIOI – E c’era anche una contestazione relativa ad una ipotesi di corruzione per un atto del 03 febbraio 20 l 4, un provvedimento giudiziario del Giudice Virgilio?
TESTE CALAFIORE – Quello che c’è scritto qua, penso di sì, se qua c’è scritto è nel capo d’imputazione.
AVV. DIFESA LIOI – Senta, lei ha mai sentito parlare di un contenzioso gestito dalla società ‘· Sai 8 Spa ” contro il Comune di Mililli?
TESTE CALA FIORE Comune di Mililli .. .
AVV. DIFESA LIOI Contro il Comune .. .
TESTE CALAFIORE – Se mi da …
AVV. DIFESA LIOI -… Dava un contratto molto oneroso per i Comuni interessati …
TESTE CALAFIORE – Se mi da i riferimenti, l’anno, le Parti…
AVV. DIFESA LIOI – 2011 /2012, Virgilio Riccardo Giudice nella sentenza numero 19 del 2012, contenzioso ·’ Sai 08 Spa ‘· contro Comune di Mililli, “Consorzio Ato ”, Servizio idrico integrato di Siracusa e Provincia Regionale di Siracusa…
TESTE CALAFIORE Cosa aveva ad oggetto?
AVV. DIFESA LIOI – Aveva ad oggetto un contratto d’appalto, un contratto d’appalto per la gestione…
TESTE CALAFIORE Ma io ero in nomina?
AVV. DIFESA LIOI No, questo lo seguiva Amara e l’Avvocato Toscano…
TESTE CALAFIORE – Lo deve chiedere a loro.
AVV. DIFESA LIOI – Senta, lei è a conoscenza del fatto che Amara chiese al Dottor Virgilio di intervenire su un altro componente del Collegio …
GIUDICE Però Avvocato, qua stiamo andando su” AM Group” e’· Open Land”…
AVV. DIFESA LIOI – Sì, sì ha ragione.. .
GIUDICE – Quindi se finiamo Gennuso .. .
AVV. DIFESA LIOI – Atteniamoci alla vicenda Gennuso. Senta nel Collegio, le risulta ci fosse anche Mineo che ha partecipato ad alcuna decisione nella vicenda Gennuso, il Consigliere Mineo?
TESTE CALAFIORE – Mi risulta quello che io ho dichiarato e che mi fu detto da Peppe Drago, ovvero che Peppe Drago aveva contattato Mineo per perorare la causa di Pippo Gianni in questo contenzioso Gennuso. Mi venne detto da Peppe Drago, allorché lui mi doveva diciamo convincere ad aiutarlo economicamente, dimostrandomi che lui controllava, diciamo aveva rapporto con Mineo e mi disse, là fu componente, quindi il suo dissenso poi non so se è scritto o orale ha potuto incidere poco. Qua nel tuo caso, parlo di ” Open Land ” e ” AM Group”.. .
AVV. DIFESA LIOI – No, no adesso.. .
TESTE CALAFIORE No, no le sto dicendo una parola… Qui è il relatore, in questo contesto me lo disse, per cui io lì appresi da Peppe Drago, sostanzialmente che Mineo, a detta di lui, lui aveva chiesto a Mineo di perorare la causa di Gianni del contenzioso Gennuso.
AVV. DIFESA LIOI Bene senta, lei è indagato ancora a Messina per corruzioni in atti giudiziari nei confronti del Giudice Mineo, del Dottor Mineo?
TESTE CALAFIORE – Sì.
AVV. DIFESA LIOI – In che fase è la…
TESTE CALAFIORE Abbiamo formulato … Udienza preliminare.
AVV. DIFESA LIOI – Udienza preliminare corruzioni atti giudiziari nei confronti di Mineo, grazie, io sulla vicenda Gennuso non ho altre domande.
( 2. Continua)

Ecco il link della prima parte della deposizione dell’avvocato Giuseppe Calafiore https://www.nuovosud.it/articoli/91485-cronaca-siracusa/sistema-siracusa…

Di la tua...
ANCORA L’INTERROGATORIO DELL’AVVOCATO CALAFIORE / GENNUSO NON VOLEVA PAGARE I 320MILA EURO DOVUTI A RISULTATO RAGGIUNTO ultima modifica: 2019-04-15T13:10:35+00:00 da IfattiSiracusa