GARDERIE: ASILI NIDO COMUNALI GRATIS. I PRIVATI: E’ CONCORRENZA SLEALE, NOI ABBIAMO COSTI DI GESTIONE, PER LORO PAGA IL COMUNE

GARDERIE: ASILI NIDO COMUNALI GRATIS. I PRIVATI: E’ CONCORRENZA SLEALE, NOI ABBIAMO COSTI DI GESTIONE, PER LORO PAGA IL COMUNE

Rep: “Asilo nido gratis per le fasce sociali più deboli”. È quanto potrebbe realizzarsi nella struttura di via Cassia, nel rione della Mazzarrona. A comunicare la propria iniziativa all’ente appaltante, che è il Comune di Siracusa, è stato l’ente gestore – la società cooperativa di solidarietà sociale La Garderie – che secondo quanto comunicato al Comune intenderebbe farsi carico totalmente dell’iniziativa sociale. La “Comunicazione di presa in carico della retta minima” è stata indirizzata da La Garderie: al sindaco Francesco Italia; all’assessore Pierpaolo Coppa; e agli uffici comunali competenti. “La cooperativa di solidarietà sociale La Garderie si farà carico della retta minima delle fasce di reddito Isee da 0 a 5.999,99 per gli iscritti nella struttura in oggetto – si legge nella comunicazione inviata al Comune – senza alcun aggravio per le casse comunali, a partire dall’avvio del servizio e per l’intero anno scolastico”. Tra le ragioni elencate: “Considerata la particolare gravità di disagio socioeconomico in cui versa l’utenza del nido in oggetto. Considerato l’interesse sociale rivolto al benessere dei minori, in particolare quelli ricadenti nella fascia d’età 0-3 anni”. L’asilo nido di via Cassia ha una capienza totale di 46 posti. “Inoltre – fa sapere la cooperativa – in questo modo si salverebbe il posto di lavoro alle 18 lavoratrici che lavorerebbero nella struttura”. Si attendono ora le deliberazioni dell’ente di piazza Duomo.

 

La proposta è certamente in buona fede anche se arriva a marzo inoltrato e quindi il “per tutto l’anno scolastico” non ha molto senso.  C’è anche l’altro lato della medaglia “Per quanto ci riguarda – dicono infatti i gestori degli asili nido privati –  è sicuramente una porcheria perché stanno disturbando tutti i bambini che ci hanno scelto nel settembre 2018. Si chiama anche concorrenza sleale visto che noi abbiamo costi di gestione mentre negli asili comunali i costi sono a carico del Comune e per quella fascia di cui parla Garderie si paga 50 euro”.

GARDERIE: ASILI NIDO COMUNALI GRATIS. I PRIVATI: E’ CONCORRENZA SLEALE, NOI ABBIAMO COSTI DI GESTIONE, PER LORO PAGA IL COMUNE ultima modifica: 2019-03-12T12:55:00+00:00 da IfattiSiracusa